ARTICOLI FIRMATI    CRONACA    CULTURA     OPINIONI    SPETTACOLO    SPORT

sabato 28 giugno 2014

La Mafia uccide solo d'estate al Giffoni Film Festival 2014, là dove non c'è grandezza senza differenza

La Mafia uccide solo d'estate al Giffoni Film Festival 2014, là dove non c'è grandezza senza differenza.

GIFFONI VALLE PIANA (SALERNO) - Parola d'ordine per la nuova edizione del Giffoni Film Festival, quest'anno alla sua 44esima edizione è: Be Different. E allora dal 18 al 27 luglio 2014, per ogni giorno, un motivo per essere diversi: “La differenza è ricchezza, è il potere di cambiare partendo da un elemento “anomalo” che, distaccandosi da quella che viene intesa come norma, cambia la nostra visione del mondo. La differenza è la cifra esatta della bellezza, la capacità di innalzarsi al di sopra della folla con passo leggero.

La differenza è la sostanza del nostro essere e la forza della nostra evoluzione". Questo quanto afferma Claudio Gubitosi  del GFF. E allora il nostro invito è Be different,  perché essere diverso è l’unica via per cambiare il mondo intorno a te, per creare, per inseguire il domani e farlo proprio, per cercare la propria strada senza temere lo scandalo o l’essere un monstrum, ovvero oggetto di stupore e meraviglia, l’essenza di cioè che è grande, meraviglioso e spaventoso proprio per il suo essere diverso.

"Non c’è grandezza senza differenza. Il genio è diverso e per la sua differenza compie un percorso doloroso attraverso la vita ma è dalla sua differenza che otteniamo il dono dell’arte, la forza dell’invenzione. Essere diverso è il peso che ogni ragazzo porta con sé. Se la similitudine è rassicurante segno di appartenenza ad un gruppo, ad una famiglia, ad una società di uguali, la differenza viene vissuta come difficoltà, limite, castigo piuttosto che come potenzialità infinita di trasformazione. Cos’è la giovinezza se non il potere di essere ciò che si vuole? E la più grande differenza non è forse quella di avere ancora tra le mani il proprio futuro?"

Come da tradizione, molti i giovani talenti presenti a questa edizione: si comincia con Pif il 18 Luglio che incontrerà le giurie Generator che assisteranno alla proiezione del suo film La Mafia uccide solo d'estate. Sua opera prima da regista.

Grande attesa tra le giovanissime, ma non solo, per la presenza dal 19 luglio del bellissimo "White Collar" man, ovvero Matt Boomer protagonista della nota serie televisiva. che sarà presente per ricevere il Giffoni Award.

Entusiasmo alle stelle anche per le bambine affascinate dai miti argentini come Micaela Riera protagonista della serie trasmessa in esclusiva su Disney Channel "Cata e i Misteri della Sfera".

In occasione dell’incontro con i giurati della sezione Elements +10 (10-12 anni), il 19 luglio, Micaela interpreterà un brano della colonna sonora della serie. A seguire un episodio in anteprima.

E non potevano  mancare gli eroi della serie "Gomorra" che tanto ha fatto parlare di se, prima dopo e durante la sua programmazione. Sabato 19 luglio ci saranno Marco D’Amore e Salvatore Esposito, che incontreranno le giurie ufficiali del GFF e con loro parleranno della loro esperienza di attori del Sud che hanno raggiunto il successo e la visibilità del grande pubblico, soffermandosi soprattutto sulla serie tv  di cui sono protagonisti  ideata dallo scrittore Roberto Saviano, basata sul suo omonimo libro, diretta da Stefano Sollima, Claudio Cupellini, Francesca Comencini, prodotta da Sky, Cattleya, Fandango e Beta Film e in onda su Sky Atlantic.

Dunque, appuntamento da non perdere quello del GFF 2014, per tutti coloro che vogliono vedere sfilare sul carpet i loro beniamini.


di Lucia Maglitto

stampa la pagina