Rivoluzione francese. A Genova Salvatore Veca racconta il Trattato sulla tolleranza di Voltaire

25 novembre 2014
GENOVA - Domani 25 novembre 2014, ore 17,45, Palazzo Ducale Genova, Lectio di Salvatore Veca, chair Nicla Vassallo, rassegna, a cura di Nicla Vasallo: Le meraviglie filosofiche. Salvatore Veca racconta il Trattato sulla tolleranza di Voltaire. Jean Calas era un commerciante ugonotto di Tolosa. Fu accusato ingiustamente di aver assassinato suo figlio che, in realtà, si era impiccato. Venne condannato a morte e ucciso nel 1761. Voltaire, su sollecitazione della vedova Calas, prese pubblicamente le difese del commerciante e scatenò una campagna per la sua riabilitazione, denunciando la vera natura della condanna: motivi di intolleranza religiosa.
Il Trattato sulla tolleranza (1763), che prende spunto da questa vicenda, è un vero e proprio “manifesto” per la libertà e il valore universale della tolleranza religiosa. E’ un’opera che dà il via al periodo dei Lumi e costituisce una delle basi ideologiche della Rivoluzione francese. Nicla Vassallo con le donne per il 25 novembre.

Commenti