“Mila”, la storia di una bambina in guerra al Romics 2015. Cinzia Angelini presenta il cortometraggio animato

ROMA - “Mila”, la storia di una bambina in guerra, approda al Romics 2015. Cinzia Angelini presenterà gli ultimi aggiornamenti sulla produzione del cortometraggio animato “Mila” presso la Sala Fellini di Cinecittà, l’8 aprile, alle ore 15. L’evento – organizzato da ASC (Associazione Costumisti e Scenografi di Cinecittà) – racconterà come “Mila” sia riuscita ad unire più di 200 professionisti volontari da 25 paesi diversi​. Saranno presenti Piera Detassis, direttrice di Ciak e neo presidente della Fondazione Film per Roma, Antonio Monda, direttore creativo del Roma Film Festival, Laura Zumiani della Trentino Film Commission e molti altri ospiti. “Mila” è il corto d’animazione 3D indipendente ideato nel 2007 da Cinzia Angelini per raccontare la storia di una bambina che vive la drammaticità della guerra. Il corto è ambientato a Trento, durante i bombardamenti del 1943 e si ispira alle storie raccontate dalla nonna e dalla mamma, all’epoca ancora bambina, della storyartist Cinzia Angelini.

Oggi, un team di circa 200 artisti volontari proveniente da 25 paesi​collabora alla realizzazione di “Mila”. La maggior parte degli artisti del team sono entrati nel progetto grazie al passaparola e al forum di Andy Gahan, l’executive producer. Gli artisti avranno un credito nel film e la possibilità di usare il lavoro che fanno per “Mila” nel loro portfolio prima che il film sia finito.
“Da subito sapevo che realizzare una cortometraggio come quello di Mila non sarebbe stata un'impresa facile” dichiara Cinzia Angelini, che sin dall’inizio aveva previsto un budget di 3 milioni di dollari per la produzione del corto. Nel 2010 lancia la sua prima campagna di Fundraising sulla piattaforma Kickstarter, che non andrà a buon fine, e successivamente su Indiegogo, raccogliendo solo $4,600. In seguito, arriveranno 55.000 euro dalla Trentino Film Commission e 19.000 euro dalla Fondazione Cassa Rurale di Trento. SolidAngle regala alla squadra di “Mila” 30 licenze per l’utilizzo di Arnold, un software di illuminazione usato nei più importanti studi di animazione del mondo e Timbuktu Labs è Communication & Marketing partner.
Cinzia Angelini, di origine trentina, lavora in USA come animatrice e story artist. Dal 1993 lavora per studi europei e americani tra cui Munich Animation (The Fearless Four), Warner Brothers (The Quest For Camelot), Dreamworks (Il principe d’Egitto, La Strada per Eldorado, Spirit e Sinbad​), Sony Imageworks ( Spiderman 2​­ vincitore Oscar per i migliori effetti visivi nel 2004 ­ Open Season), Walt Disney Animation Studios (Meet The Robinson e Bolt) e Duncan Studios (DVD Specials di How To Train Your Dragon e Kung Fu Panda​e Minions​Mayhem, attrazione di Cattivissimo Me​per il parco della Universal).





Commenti