lunedì 31 agosto 2015

A Minori la Napoli di Erri De Luca, Isa Danieli, Pino Imperatore, Raffaele Messina, Agnese Palumbo

MINORI (SALERNO) - La Napoli di Erri De Luca, Isa Danieli, Pino Imperatore, Raffaele Messina, Agnese Palumbo il 31 agosto a Minori per l’Anteprima 2016 di ..incostieraamalfitana.it “Napule è mille culure”, così cantava Pino Daniele la sua Napoli. La Napoli musicale, letteraria, teatrale, cinematografica, artistica. La Napoli culla della cultura mediterranea. E con un omaggio a questa città che “a’ sape tutto ‘o munno” si apre la serata Anteprima dell’edizione 2016, quella del Decennale, di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, lunedì 31 agosto ore 20,30 in Largo Solaio dei Pastai a Minori. Saranno gli scrittori Pino Imperatore, Raffaele Messina e Agnese Palumbo a raccontare, stimolati da Alfonso Bottone, direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it, la Napoli dei luoghi inediti, dei Caffè e del caffè, dei personaggi tragicomici della quotidianità.

Il viaggio alla “riscoperta” della città partenopea comincia con il racconto di Agnese Palumbo e Maurizio Ponticelli in “Il giro di Napoli in 501 luoghi” (Newton Compton). L’affascinante centro storico, i castelli, le ville, le piazze, le fontane, i monumenti; il magnifico golfo che non a caso gli antichi chiamavano “Il teatro degli dèi”, da capo Miseno a Punta Campanella; i luoghi confinanti, ricchi di storia e di incredibili tesori artistici: Pompei, Ercolano, il Vesuvio, i Campi flegrei, Pozzuoli, Cuma…Napoli è tutto questo e molto altro ancora. Una città da sempre sotto i riflettori, nel bene e nel male. Fra itinerari d’arte e misterici, inestimabili ricchezze archeologiche e naturalistiche, storie, aneddoti e curiosità, ecco 501 luoghi, celebri o poco conosciuti, preziose chiavi di lettura per accedere, oltre gli stereotipi, a una delle metropoli più seducenti e controverse al mondo. Ma per un napoletano doc non c’è vita senza caffè. Non c’è risveglio, non c’è calore, non c’è simpatia, non si può pensare e ragionare come si deve senza quella bevanda bollente, profumata e scura. E non c’è vita senza caffè anche inteso anche come luogo, spazio di vita in comune, in cui le esistenze di persone di ogni età si mescolano, incrociano, sfiorano e separano per pochi, spesso intensi, spesso ininfluenti, minuti. In un caffè ci si può conoscere, innamorare, odiare, nei fondi di caffè si può leggere il futuro o fingere di farlo. Il caffè, e tutto quello che gira intorno, è una filosofia, un modo di vivere, un aspetto culturale inseparabile dalla natura stessa di Napoli. Ed è proprio questa idea alla base della antologia curata da Pier Antonio Toma per la Compagnia dei Trovatori Edizioni, dal titolo “Caffè di Napoli”, che riunisce 25 scrittori, il miglior gotha letterario della città. Tra questi anche Raffaele Messina, autore della novella “Se la bevanda gioca brutti scherzi”. Ma Napoli è palcoscenico puro, teatro dell’assurdo, raccontato con l’umorismo giusto. Come quello di Pino Imperatore che, dopo la fortunata saga degli Esposito, con cui ha vinto anche un’edizione di ..incostieraamalfitana.it, torna con “Questa scuola non è un albergo” (Giunti), romanzo comico ed esilarante ambientato, come sempre, nella città di Eduardo e Massimo Troisi, dove, fra crisi economica e crisi dei valori, si svolgono le appassionanti vicende della famiglia D'Amore. Il libro è stato insignito, nell’ambito dell’edizione 2015 di ..incostieraamalfitana.it, del Premio “Cartesar Carlo De Iuliis”.
Dopo la consegna poi del Premio “Donna del mio Tempo” sezione Impegno sociale ad Annarita Amoroso, e gli interventi di amministratori pubblici, scrittori, poeti, imprenditori, e di partner della Festa del Libro in Mediterraneo, le prime anticipazioni sulla 10a edizione di ..incostieraamalfitana.it, che partirà da Roma il 24 Maggio 2016, per chiudersi il 9 Luglio, dopo essersi snodata nei “salotti” più suggestivi della Costa d’Amalfi.
A chiudere la serata “La Musica Provata” di Emanuele Sana, Premio “Libro in…corto” 2015, nell’ambito della Festa del Libro in Mediterraneo, con Erri De Luca. Una vera e propria autobiografia musicale, un viaggio lungo le note della memoria di oltre cinquant’anni di vita, di ascolti che, partendo da Napoli e dalla sua imprescindibile tradizione di poesia e di note, attraversa la storia della canzone italiana e non solo. Canzoni ascoltate e scritte, nutrimento della gioventù e riflessione nella maturità. Tra gli altri interpreti: Isa Danieli, Mauro Corona, Stefano Di Battista, Nicky Nicolai.


Nessun commento:

Posta un commento