Progetto di insegnamento in lingua inglese e scambio culturale Global Citizen - EduCHANGE


lingua inglese
ROMA - In considerazione dell'esigenza di sensibilizzare docenti e studenti alla dimensione internazionale dell'istruzione e formazione, si ritiene opportuno - scrivono dal Miur ai dirigenti scolastici - rendere nota alle SS.LL. una iniziativa promossa dall' Associazione AIESEC, una organizzazione internazionale di studenti universitari, no profit, apolitica ed indipendente, che si occupa da più di 60 anni di mobilità internazionale ed è presente in Italia in 19 sedi locali. Il progetto "EduChange" consiste nell'accogliere in una istituzione scolastica per sei settimane studenti universitari "volontari", provenienti dall'estero, che partecipano attivamente alle attività didattiche, attivando moduli in lingua inglese su tematiche attuali di rilevanza globale.

Dal 2011 ad oggi più di 700 volontari hanno partecipato al progetto in Italia. Nell’anno scolastico 2014/2015 i volontari internazionali che hanno aderito al progetto sono stati 285, mentre le scuole coinvolte oltre 140.
Vengono organizzati training e workshop per docenti referenti delle istituzioni scolastiche e per studenti universitari volontari. Tema chiave del progetto è l'educazione alla diversità ed al multiculturalismo, a cui il confronto diretto con i giovani volontari internazionali potrà apportare un valore aggiunto.
AIESEC si occuperà della selezione, formazione ed accoglienza dei volontari e garantirà supporto alla scuola per l'intera durata del progetto. I principali paesi di provenienza dei volontari sono Brasile, Russia, Egitto, Australia, Grecia, Serbia, Colombia, Germania, Cina, India, Messico, Polonia. Su richiesta della scuola, è possibile concordare anche l'insegnamento di una seconda lingua straniera.
EduChange rappresenta un'opportunità per ampliare ed innovare l'offerta formativa, promuovendo la sensibilizzazione a tematiche interculturali ed europee, nonché stimolando lo sviluppo delle competenze linguistiche degli studenti.
Alla scuola è richiesto il supporto per la ricerca di famiglie ospitanti ed un contributo per spese organizzative per un massimale di Euro 150.
La realizzazione del progetto si distribuisce nell'arco di 6 settimane ed il volontario internazionale è tenuto a svolgere 25 ore di attività a settimana, in più classi.
Di seguito un esempio di articolazione delle attività nell'arco delle sei settimane:
Settimana Attvità
I • Accoglienza dello studente universitario volontario e formazione da
parte di AIESEC.
• Incontro di preparazione con la scuola ed il referente.
• Definizione della tematica del progetto.
II • Presentazione del progetto e dello studente universitario volontario ai docenti e alle classi coinvolte.
III • Lezioni e workshop.
• Divisione della classe in squadre ed avvio dei lavori di gruppo.
IV • Lezioni e workshop. Attivazione dei task dei lavori di gruppo.
V • Lezioni e workshop.
• Realizzazione dei task dei lavori di gruppo
VI • Report finale e presentazione dei lavori di gruppo.
La realizzazione del Progetto EduChange sarà possibile nelle regioni in cui AIESEC è presente attraverso le proprie articolazioni territoriali che sono dislocati a Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Catania, Genova, Ferrara, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pavia, Roma, Torino, Trento, Trieste,Venezia.
La realizzazione del progetto avviene principalmente in tre momenti dell’anno scolastico: tra Novembre e Dicembre, tra Gennaio e Febbraio e tra Marzo e Aprile. La scadenza ultima per aderire al progetto con realizzazione a Novembre è fissata il 20 settembre, mentre per tutte le successive realizzazioni sarà il 30 ottobre.
Per ulteriori informazioni e per aderire al progetto, le scuole dovranno compilare il modulo di iscrizione al seguente link: http://aiesec.it/organizzazioni/scuole

Contatti e-mail delle articolazioni territoriali:
Comitato Bari: bari@aiesec.it
Comitato Bologna: bologna@aiesec.it
Comitato Catania: catania@aiesec.it
Comitato Ferrara: ferrara@aiesec.it
Comitato Genova: genova@aiesec.it
Comitato Milano: milano@aiesec.it
Comitato Napoli Parthenope: napoliparthenope@aiesec.it
Comitato Napoli Federico II: napolifederico2@aiesec.it
Comitato Padova: padova@aiesec.it
Comitato Palermo: palermo@aiesec.it
Comitato Pavia: pavia@aiesec.it
Comitato Roma Sapienza: romasapienza@aiesec.it
Comitato Roma Tre: romatre@aiesec.it
Comitato Torino: torino@aiesec.it
Comitato Trento: trento@aiesec.it
Comitato Trieste: trieste@aiesec.it
Comitato Venezia: venezia@aiesec.it


Commenti