Artisti italiani e argentini si confrontano a Capri con "Pensiero e Materia Visioni Contemporanee alla Certosa" di San Giacomo

Artisti-italiani-Pensiero-e-Materia
CAPRI - Pensiero e Materia Visioni Contemporanee alla Certosa, 11 settembre - 30 ottobre 2016. Capri, Certosa di San Giacomo INAUGURAZIONE Sabato 10 settembre ore 19. Pensiero e Materia. Visioni Contemporanee alla Certosa è la terza edizione della collettiva di arte contemporanea che quest’anno mette a confronto artisti italiani e argentini. La rassegna è ideata e realizzata dall’IGAV- Istituto Garuzzo per le Arti Visive con il Polo museale della Campania, in collaborazione con la Città di Capri, ed è curata da Alessandro Demma e Massimo Scaringella con il coordinamento tecnico-scientifico di Patrizia Di Maggio.
L’esposizione, sostenuta da SisalPay, presenta quattordici artisti argentini e quattordici artisti italiani che testimoniano le ‘forme in divenire’ delle ricerche artistiche nei due Paesi e offrono lo spunto per una riflessione sul modo di creare, leggere e interpretare le immagini, intesa come attività essenziale della vita contemporanea.

La seconda edizione della rassegna caprese alla Certosa, “Dipingere il Presente”, del 2015, in scambio con artisti cinesi, è attualmente in Cina, portando il nome e l’immagine degli Artisti italiani e dell’isola di Capri in città lontane ed importanti come Weihai, nella provincia di Shandong (6 – 30 agosto 2016), e Dunhuang, nel Guansu (20 settembre – 10 ottobre 2016).

I curatori, Alessandro Demma e Massimo Scaringella, descrivono così il concept artistico della mostra: “La rassegna Pensiero e Materia nasce da una riflessione teorica di Jean-Luc Nancy dedicata all’analisi filosofica tra pensiero, realtà e materialità. Il confronto, il dialogo, il dibattito, lo scambio del sé con l’altro da sé, sono le questioni centrali di queste “tracce d’esistenza” che, direbbe ancora Nancy, danno vita al nostro essere singolare plurale. Proprio il rapporto tra il pensiero artistico singolare plurale di questi 28 artisti italiani e argentini diventa il corpo fondamentale di questa mostra, la volontà di indagare analogie, differenze e di elaborare un confronto internazionale in grado di arricchire le nostre esperienze culturali”.

Patrizia Di Maggio, direttrice della Certosa di San Giacomo, afferma “il richiamo internazionale della Certosa sarà di certo rafforzato da eventi culturali come le rassegne annuali proposte dall’IGAV, che sono in grado di attirare, oltre ai turisti occasionali, i visitatori che frequentano l’isola anche fuori stagione, un pubblico che nella visita al monumento sarà anche attratto e affascinato dalle singole manifestazioni artistiche”.

IGAV, ente no-profit in larga misura finanziato da contributi dei soci con il supporto di partner pubblici e privati, opera sin dal 2005 per far conoscere gli artisti italiani nel mondo e favorire gli interscambi culturali tra le nazioni, ed ha sinora organizzato oltre 50 mostre in 12 paesi: la Mostra attuale è la quarta che viene realizzata sull’isola di Capri.

Cristina Cavaglià, direttrice operativa dell’IGAV, ha dichiarato: “L’organizzazione di una mostra a Capri e la sua successiva esportazione in paesi lontani è sempre una challenge ed un rischio per i considerevoli problemi logistici coinvolti, ma dopo oltre 50 mostre abbiamo fatto esperienza. Il problema principale, a volte insuperabile… resta quello dei costi”.

Giovanni De Martino, sindaco della Città di Capri: “Siamo fieri di ospitare sulla nostra isola artisti di diverse nazionalità, nello spirito della massima collaborazione internazionale, e lieti che le mostre che qui si inaugurano contribuiscano a diffondere il nome e l’immagine della nostra Isola nel mondo”.

Con il Patrocinio di: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale; Ambasciata della Repubblica Argentina a Roma; Regione Campania; Città Metropolitana di Napoli; Città di Capri; Comune di Anacapri; Azienda di Cura Soggiorno e Turismo di Capri; Gai – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani.

Artisti argentini in mostra: Chiachio&Giannone; Marcolina Dipierro; Juan Doffo; Estanislao Florido; Bruno Gruppali; Pablo Insurralde; Carolina Magnin; Fabian Marcaccio; Alexis Minkiewicz; Ernesto Morales; Eduardo Pla; San Poggio; Alejandro Schianchi; Marcela Sinclair.

Artisti italiani in mostra: Marisa Albanese; Silvia Camporesi; Fabrizio Corneli; Sebastiano Dammone Sessa; Aron Demetz; Shay Frish; Paolo Grassino; Raffaele Luongo; Domenico Antonio Mancini; Raffaela Mariniello; Luigi Pagliarini; Tamara Repetto; Francesco Sena; Giuseppe Stampone.

Main Partner: SisalPay.

Partner: MARCO-Museo di Arte Contemporanea de La Boca; Fundación Tres Pinos; Aurelia; Candy; Pallaro Hermanos; Flyren.

Sponsor tecnici: Capri Watch; Gelo Capri; Handpicked Wines; Hotel La Palma Capri; Staiano Autotrasporti.

Orari: da martedì a domenica 10-17, lunedì chiuso.

Durante le giornate di domenica 11, sabato 17, domenica 18, sabato 24 e domenica 25 settembre la mostra chiuderà alle ore 19.

Sabato 15 ottobre, in occasione della Giornata del Contemporaneo, saranno organizzate visite e incontri.




Commenti