Daniele Mattioli, presidente di Club Arezzo Asd Volleyball Academy, presenta la sua squadra a sindaco e assessori

Daniele-Mattioli-Club-Arezzo-Asd
AREZZO - La squadra di volley maschile e la nuova società pallavolistica a Palazzo Comunale. Club Arezzo Asd Volleyball Academy: gli obiettivi per la stagione 2016/2017. La presentazione ufficiale della società. Club Arezzo Asd Volleyball Academy ha presentato ufficialmente alla città e all’Amministrazione comunale il proprio progetto sportivo e le attività che la vedranno impegnata nella nuova stagione agonistica a partire da ottobre.
Anche se nata solo lo scorso giugno, la società aretina vanta già successi e importanti collaborazioni.

Prima fra tutte quella con le due punte di diamante del volley nazionale: il campione Enrico Zampetti, capitano a guida della prima squadra, e Mirko Morelli coach per la Serie C. Club Arezzo Asd non è solo sport agonistico ma anche formazione, grazie alla neonata accademia di pallavolo maschile aretina. Tante le attività che vedranno protagonisti un centinaio di giovani, impegnati anche nel sociale al fianco di Oxfam Italia.

L’assessora Lucia Tanti: “Per prima cosa voglio ringraziare Club Arezzo per avere scelto il Palazzo Comunale per presentare questa realtà, che è nuova e come sempre alterna entusiasmo a momenti di difficoltà da affrontare. Difficoltà alle quali abbiamo cercato di supplire nel migliore dei modi. 

Questa città, è innegabile, ha un vecchio problema legato all’impiantistica sportiva e, di conseguenza, si riscontrano anche complicazioni per la collocazione di nuove società. Temi, questi, che stanno al centro della Consulta dello sport e sui quali stiamo lavorando per dare risposte efficienti. È anche vero, comunque, che ogni volta che nasce una nuova società questa rappresenta un ulteriore stimolo ad andare avanti facendo squadra”.

L’assessore Marcello Comanducci: “Di certo serve una buona dose di coraggio per avviare una nuova società, quanto fatto dal Club Arezzo sia quindi da stimolo per altre realtà. Perché questa nuova associazione sportiva potrebbe veramente rappresentare un rilancio per la pallavolo, che già in passato ha dato tanto ad Arezzo”.

“Essere qui per presentare Club Arezzo e i nostri progetti ci riempie di orgoglio, siamo onorati – ha dichiarato Daniele Mattioli, presidente di Club Arezzo Asd Volleyball Academy. Non tutte le squadre possono dire di essersi presentate alla propria città in Comune. Però se siamo qui è perché vogliamo essere la squadra di pallavolo maschile di Arezzo. Questo significa impegno per la città e con la città, nel segno di un unico grande desiderio: far tornare Arezzo tra le protagoniste del volley nazionale italiano. Da questo sogno derivano grandi responsabilità. Siamo un gruppo di amici, di giocatori aretini che hanno girato tutti i palazzetti della penisola nei campionati regionali e nazionali. Non pienamente soddisfatti della realtà sportiva aretina, abbiamo deciso di far nascere una nuova società. 

Le sfide che ci attendono sono grandi, ma non intendiamo tirarci indietro. Partiremo affrontando un campionato di Serie C con un vero campione come capitano, Enrico Zampetti. Abbiamo appena inaugurato l’Accademia di Volley per trasmettere tutta la nostra passione ai giovani. La voglia di fare bene è grande, però se non avessimo degli spazi dove allenarci e far giocare grandi e piccini, il nostro sogno non si potrebbe realizzare. Quindi grazie all’assessore Lucia Tanti e a tutta l’Amministrazione per aver riposto fiducia nel progetto di Club Arezzo”.

Ed ecco il capitano d’eccellenza, il campione Enrico Zampetti, originario di Castiglion Fiorentino, con alle spalle ben 22 anni di professionismo in serie B1 e A2: è il suo ritorno in terra aretina: “abbiamo tutto un campionato da giocare e da vincere insieme. Guidare questi giovani talenti è una grande responsabilità che ho voluto sin dall’inizio. Club Arezzo parte dalla Serie C ma punta in alto. 

Personalmente avevo la possibilità di giocare un’altra stagione in Serie A2, ma ho scelto di far parte di Club Arezzo perché è un progetto importante che nasce per Arezzo. Era proprio quello che mancava in città. Una società di giovani atleti volenterosi che vogliono crescere e costruire qualcosa che abbia valore. Da parte mia c’è tutto l’impegno nel portare in campo la mia esperienza, il mio spirito di squadra e il desiderio di fare bene. Abbiamo tutto un futuro da costruire insieme”.

La meta da raggiungere è alta, ma a scalare la vetta dell’eccellenza con Club Arezzo non c’è solo Zampetti, ma una lunga serie di personaggi del mondo sportivo toscano e italiano. Prima di tutto i quattro tecnici: Mirko Morelli coach della prima squadra in serie C, con Emiliano Nandesi, Marco Bisaccioni e Leonardo Ricci allenatori delle squadre giovanili e dei campionati intermedi. Poi tutta l’Accademia di Volley. Sì, perché  Club Arezzo non è solo competizione, ma soprattutto formazione. 

“Sta qui il cuore della nostra squadra, che guarda ai bambini e ai ragazzi aretini di tutte le età – dichiara il vicepresidente Filippo Scortecci. Le nostre sono proposte educative e didattiche basate sulla conoscenza e l’amore per la pallavolo, per diffondere questa passione e allevare nuovi campioni da inserire nel settore agonistico della federazione. Partiamo dal C.A.S., il Centro di Avviamento allo Sport, impostato su un diverso approccio culturale e metodologico basato sul gioco, la sperimentazione e la scoperta. Il C.A.S. è il progetto che offre ai giovani - dai 5 anni in su - non solo un luogo sicuro con servizi appropriati dove fare attività, ma anche un personale adeguatamente formato, aggiornato e un’offerta di attività differenziata per fasce d’età. Qui sarà  fondamentale la guida dell’allenatore Leonardo Ricci che si occuperà del Mini Volley, per poi passare la palla a Emiliano Nandesi, allenatore dell’Under 13/14/16. Le due squadre della prima divisione vedranno un mix esplosivo di atleti giovani ed esperti, tutti guidati dal coach Marco Bisaccioni. Per la Serie C abbiamo scelto un allenatore d’eccellenza, Mirko Morelli, col quale miriamo alla conquista dei Play off Promozione. Club Arezzo Asd ospita più di un centinaio di iscritti, dal più piccolo nato nel 2011 al più esperto del 1968. L’obiettivo è dare la possibilità di praticare la pallavolo a tutti, grandi e piccini”.

E ancora: sport e solidarietà. Club Arezzo è con Oxfam Italia. Per essere la prima squadra di volley maschile di Arezzo non bastano talento e professionalità, ci vuole impegno sincero. Così nasce la collaborazione tra Oxfam Italia e Club Arezzo. Non un semplice gesto simbolico, ma un impegno concreto, che vede sport e solidarietà unite per tutta la stagione sportiva 2016/2017. Tante le iniziative che verranno ufficializzate in un calendario a partire da ottobre, per sensibilizzare sui temi dell’educazione alla cittadinanza attiva, oltre che nei percorsi di integrazione e accoglienza dei migranti.

La dirigenza del Club Arezzo è composta dal presidente Daniele Mattioli, i due vicepresidenti Stefano Maggini e Filippo Scortecci che seguono rispettivamente il settore sportivo e la parte commerciale e comunicativa, il tesoriere Riccardo Lazzerelli, il segretario Lorenzo Secchi e il consigliere Enrico Naldini.




Commenti