Posto Medico Avanzato (Pma) gestito dal Comitato di Cepagatti della Croce Rossa Italiana lascia il comune terremotato di Accumoli



Posto-Medico-Avanzato-Pma-Comitato
ACCUMOLI - A Grisciano, frazione di Accumoli, chiude le attività il Pma-Posto Medico Avanzato gestito dal Comitato di Cepagatti della Croce Rossa Italiana. Dopo 19 giorni di attività, concluso il trasferimento degli abitanti in strutture più idonee, cessa la necessità di un Pma-Posto Medico Avanzato. Da domenica 11 settembre 2016, il Pma-Posto Medico Avanzato affidato al Comitato di Cepagatti della Croce Rossa Italiana ha ultimato le sue attività. Dopo una riunione del Coc (Centro Operativo Comunale) di Accumoli, visto l’avvio del trasferimento delle persone, circa 100, in strutture temporanee più idonee per affrontare il freddo ormai alle porte, ha disposto lo smontaggio del campo che era stato attivato dalla serata del 24 settembre 2016.
In questi 19 giorni di attività ha fornito oltre 330 prestazioni sia ai residenti sia al personale, volontario e non, che ne hanno avuto necessità. Sono state effettuate, inoltre, visite ed interventi “a domicilio” oltre che assistenza all’Elisoccorso.

250 i turni effettuati da oltre 40 volontari tra cui medici ed infermieri professionali.

Immediatamente a ridosso della prima scossa di terremoto è stata aperta la Sol-Sala Operativa Locale del Comitato di Cepagatti, sin dalle ore 4 del 24.08.2016. 

Sono state avviate le procedure di allerta e successivamente sono stati attivati i volontari con la comunicazione “Pronti a partire e convergere sul Magazzino di Protezione Civile del Comitato”.

I volontari disponibili già dalle ore 5,30 erano impegnati a controllare i materiali ed i mezzi necessari.

E’ poi giunta la comunicazione della richiesta della Regione Abruzzo di un Pma-Posto Medico Avanzato necessario alla Colonna mobile regionale che poi, già in tarda mattinata, partiva per il cratere.


Il Comitato ha fornito, oltre alla tensostruttura Pma: 15 volontari e i seguenti mezzi: 1 ambulanza 4X4; 1 ambulanza, 1 fuoristrada 4x4 con carrello appendice con tensostruttura Pma; 1 camion Iveco con la logistica Pma; 1 pulmino con pedana per diversamente abili.

Tutte le attività, con il presidente di Comitato – infermiere professionale - e coordinatore sul posto-, sono state gestite dalla Sala Operativa Locale che ha coordinato tutte le attività e raccolto giornalmente le necessità e le esigenze della popolazione e del personale.

Importanti anche le attività "burocratiche" e incombenze di registrazione di tutte le attività svolte che vengono, giorno per giorno, inviate con "Report" sia alla Sala Operativa della Regione Abruzzo che alla Sala Operativa Nazionale che Regionale della Croce Rossa Italiana.

Oltre ai compiti assegnati di gestione del Pma i volontari si sono attivati sin da subito per cercare di migliorare le condizioni della popolazione del posto. 

E’ stato avviato subito un intervento psico-sociale rivolto prevalentemente ai bambini. Dopo pochi giorni il Comitato ha installato una struttura, dedicata ad Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa, chiamandola "L'angolo di Henry". 

Una ludoteca, installata a fianco del Pma, dedicata ai bambini di Grisciano. Uno spazio tutto loro dove trascorrere momenti spensierati insieme ai nostri operatori.

Per tutto il periodo, grazie all’impegno e alla disponibilità fornita dai volontari di tutte le sedi del Comitato, si è riusciti non solo a garantire le normali attività di assistenza sanitaria, trasporti e attività sociali previste, ma si è svolto, proprio sabato 10 e domenica 11 il previsto corso "Truccatori e Simulatori" al termine del quale, da oggi, il nostro Comitato ha 18 nuove figure specializzate.

Il Presidente del Comitato di Cepagatti Constantino CAMBLOR


















Commenti