A Roma etica e politica dell’emergenza: corpo, sessualità e violenza sulle donne individuate come forme di emersione

Roma-etica-politica-dellemergenza-corpo
Nicla Vassallo
ROMA - Corpo, Sessualità, Violenza: Etica e Politica dell’Emergenza, in margine al volume di Maurizio Ferraris, Emergenza, Einaudi, Torino, 2016. Martedì, 18 ottobre 2016, Aula Biblioteca Guglielmo Marconi, Piazzale Aldo Moro 7, Roma. Lentamente e casualmente, visto che il tempo e il materiale non difettano, un accumulo di eventi raggiunge una certa soglia e si trasforma in qualcosa di diverso: natura organica, mente, volontà, tasse e vendite rateali.
Questo è il senso semitecnico che la parola “emergenza” assume tra i filosofi: si dice che una proprietà è emergente da una certa base di fatti quando, per quanto ne dipenda, non può essere interamente spiegata nei termini di questi – ad esempio, la mente emerge dal cervello. Ma anche il linguaggio ordinario ci parla di unità di emergenza, di uscite di emergenza, e (per i più sofisticati) di stati di emergenza. Tra le due accezioni, apparentemente irrelate, c’è una continuità di fondo: cos’è una emergenza se non un evento che accade rivelando la possibilità dell’impossibile? E che cosa è più emergente del reale, che rompe i giochi del possibile e si presenta con una nettezza imprevista, con minacce e con risorse inimmaginate? La tavola rotonda dedica particolare attenzione al corpo, alla sessualità e alla violenza sulle donne individuate come le forme di emersione più rilevanti per delle linee di ricerca che aprano nuovi approcci all’etica e alla politica in una società che sia effettivamente innovativa, inclusiva, riflessiva e sicura.

ore 10:00-10:30 – Introduzione
Sveva Avveduto, Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali-CNR
Gabriella Liberati, Comitato Unico di Garanzia-CNR
Riccardo Pozzo, Dipartimento Scienze Umane e Sociali, Patrimonio Culturale-CNR
Marcello Verga, Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea-CNR

ore 10:30-11:30 – Ontologia
(introduce) Marina D’Amelia, Società Italiana delle Storiche, Sapienza-Università di Roma
Anna Maria Oliva, Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea-CNR
Sandra Plastina, Università della Calabria
Pina Totaro, Istituto per il Lessico Intellettuale Europeo e Storia delle Idee-CNR

ore 11:30-12:30 – Etica
(introduce) Monica Zoppè, Istituto di Fisiologia Clinica-CNR, Associazione Donne e Scienza
Michela Fusaschi, Università di Roma Tre
Adriana Valente, Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali-CNR
Nicla Vassallo, Università di Genova

ore 12:30-13:30 – Politica
(introduce) Anna Pettini, Università di Firenze
Angiolina Arru, Università L’Orientale Napoli
Rosanna De Longis, Società Italiana delle Storiche, Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea
Maura Misiti, Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali-CNR

ore 13:30-14:00 – Conclusione
(introduce) Marcello Verga, Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea-CNR
Nicla Vassallo, Università di Genova
Maurizio Ferraris, Università di Torino

Aula Biblioteca Guglielmo Marconi
Piazzale Aldo Moro 7, 00185-Roma, segreteria.dsu@cnr.it – 0649933328

Ingressso libero fino a esaurimento posti




Commenti