Asta pubblica per la vendita di cinque posti auto di proprietà del Comune di Orzinuovi, il 4 ottobre 2016 alle ore 9

Asta-pubblica-posti-auto-Comune
ORZINUOVI - L'Amministrazione comunale di Orzinuovi ha reso noto che in esecuzione della deliberazione del Consiglio comunale n. 09 del 22/03/2016 e della determinazione del Funzionario Responsabile dell’Area Tecnica e Servizi di Gestione del Territorio n. 337 del  31/08/2016, il giorno 4 ottobre 2016 alle ore 9 presso la Sede Comunale di Orzinuovi in Via Arnaldo da Brescia, 2  sarà tenuta un’asta pubblica per la vendita di CINQUE posti auto di proprietà comunale posti all’interno del parcheggio sotterraneo della Rocca San Giorgio sotto riportati, con espresso divieto di accesso alle autovetture alimentate a gas metano o GPL di vecchia generazione (D.M. 22.11.2002 “Disposizioni in materia di parcamento di autoveicoli alimentati a gas di petrolio liquefatto all'interno di autorimesse  in relazione al sistema di sicurezza dell'impianto).
Prezzo a base d’asta. Il prezzo a base d’asta è da intendersi al netto delle imposte e di tutti gli oneri fiscali , che saranno determinati all’atto della stipulazione notarile, ed è soggetto ad applicazione Iva di legge.

TIPO POSTO AUTO RIFERIMENTI CATASTALI PREZZO DI VENDITA
A BASE D’ASTA
Posto auto        
Fg. 16 Mapp. 93/p – N. 1 Euro  12.000,00 + iva
Posto auto      
Fg. 16 Mapp. 93/p – N. 2 Euro  12.000,00 + iva
Posto auto      
Fg. 16 Mapp. 93/p – N. 3 Euro  12.000,00 + iva
Posto auto      
Fg. 16 Mapp. 93/p – N. 4 Euro  12.000,00 + iva
Posto auto      
Fg. 16 Mapp. 93/p – N. 5 Euro  12.000,00 + iva

Tutte le unità immobiliari sopra riportate fanno parte del patrimonio disponibile del Comune  di Orzinuovi e sono libere da persone e/o cose e da vincoli di locazione o comodato e non  presentano requisiti di interesse culturale ai sensi del D.Lgs n. 42/2004

Condizioni Generali D’asta

Le unità immobiliari sono vendute nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento dell’aggiudicazione, con tutti gli inerenti diritti, azioni, servitù attive e passive pertinenze e accessioni, manifeste e non manifeste, e così come spettano al proprietario Comune di Orzinuovi in forza dei titoli e del possesso.

L’asta si terrà mediante pubblica gara, in unico incanto, per mezzo di offerte segrete in aumento rispetto al prezzo base d’asta, ai sensi degli artt. 73 lett. c) e 76 R. D. 23.05.1924 n. 827 e secondo quanto disposto dal presente disciplinare

L’aggiudicazione avverrà a favore della migliore offerta in aumento rispetto al prezzo posto a base d’asta ed avverrà anche in presenza di una sola offerta

Sono a carico dell’aggiudicatario/i tutti i costi di pubblicità e quelli derivanti dall’intera procedura, inerenti e conseguenti alla stipula della compravendita, tasse, registrazioni notarili, imposta di registro e quanto relativo all’alienazione del bene medesimo

Il Comune di Orzinuovi si riserva comunque il diritto di sospendere, indire nuovamente o non aggiudicare l’asta, per motivi di utilità dell’Ente e comunque a suo insindacabile giudizio, con conseguente restituzione del deposito cauzionale e con esclusione di ogni altro indennizzo

La procedura di gara è disciplinata dalle norme di cui al R. D.  n. 827 del 23/05/1924 (Regolamento per l’amministrazione del patrimonio e per la contabilità dello Stato) e s.m.i., dalle disposizioni del codice civile, della normativa antimafia e da ogni altra eventuale norma in vigore

Informazioni E Sopralluogo

I soggetti interessati possono assumere le informazioni relative e prendere visione dei beni oggetto dell’asta e della documentazione di cui al presente procedimento, rivolgendosi all’ufficio Tecnico Via Arnaldo da Brescia 2  Orzinuovi (Bs), ogni giorno lavorativo (lunedì-venerdì) dalle ore 9.00 alle ore 12.00, fino al 26/09/2016

E’ onere dei concorrenti consultare periodicamente il sito internet del Comune di Orzinuovi (Bs) sul quale verranno pubblicati eventuali chiarimenti e notizie di interesse generale o integrazioni ai documenti di gara

Soggetti ammessi a presentare Offerta

Sono ammessi a presentare offerta alla gara le persone fisiche e le persone giuridiche

Ciascun concorrente potrà partecipare presentando offerte:

Per proprio conto;

Per conto di persona giuridica o di altra persona fisica, in base a procura speciale conferita con atto pubblico o scrittura privata autenticata (in questo caso le offerte, l’aggiudicazione e il contratto si intendono fatti in nome e per conto del rappresentato). Non sono validi i mandati di procura generale. 

Non saranno ammesse offerte per persona da nominare;

Cumulative (offerta congiunta), da parte di più soggetti: in tal caso l’alienazione avverrà in comunione a favore degli aggiudicatari. Le dichiarazioni e i documenti dovranno essere presentati, a pena di esclusione, da ciascun concorrente

E’ vietata la partecipazione all’asta di soggetti facenti parte di più di un gruppo di soggetti concorrenti. È altresì vietata la partecipazione all’asta singolarmente e congiuntamente con altri soggetti, a pena di esclusione sia del singolo che del gruppo.

In caso di offerta congiunta, essa deve essere sottoscritta, a pena di esclusione, da tutti i soggetti costituenti il gruppo, oppure da procuratore speciale in rappresentanza di tutti i soggetti costituenti il gruppo
È vietata qualsiasi modificazione alla composizione del gruppo di concorrenti che ha presentato l’offerta congiunta.

L’inosservanza dei divieti sopra riportati comporta l’annullamento dell’aggiudicazione o la nullità del contratto, nonché l’esclusione dei concorrenti che hanno formulato l’offerta congiunta

I concorrenti che hanno formulato offerta congiunta sono obbligati, in caso di aggiudicazione, ad acquistare l’unità immobiliare in comunione indivisa. Le quote di proprietà si presumono uguali, salvo diversa indicazione che i concorrenti aggiudicatari rendano dinnanzi al notaio, al momento della stipula del contratto

I soggetti che intendono partecipare alla gara devono comprovare di non trovarsi in una delle condizioni ostative e/o che costituiscono divieto a contrattare con la Pubblica Amministrazione, mediante dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del D.P.R. 445/2000, con le modalità indicate nel presente Avviso d’asta

Procedura e criterio di aggiudicazione

La gara, per singoli posti auto, sarà presieduta dal Funzionario Responsabile e si terrà secondo le modalità previste dall’art. 73 lett. c e 76 del R.D. 23.05.1924 n. 82 per mezzo di offerte segrete da confrontarsi con il prezzo a base d’asta indicato nel presente bando.

L’aggiudicazione avverrà a favore di chi presenterà, per ogni singolo posto auto, la migliore offerta in aumento e non saranno ammesse offerte al ribasso.

Ogni partecipante potrà richiedere un numero illimitato di posti macchina.

In caso di partecipazione alla gara per più di un posto auto, ogni singola offerta economica dovrà essere predisposta separatamente dalle altre.

Termini e  modalità di presentazione dell’offerta

Per essere ammessi alla gara gli interessati dovranno far pervenire al protocollo generale del Comune entro le ore 12,30 del giorno  03 ottobre 2016 un plico sigillato recante sull’esterno, in buona evidenza, la seguente dicitura:

“OFFERTA PER L’ASTA DEL GIORNO   04 OTTOBRE 2016  RELATIVA ALLA VENDITA DI POSTO AUTO -  foglio 16 MAPP. 93/p  N. _____ PRESSO PARCHEGGIO SOTTERRANEO ROCCA SAN GIORGIO”

contenente:
a) Una domanda di partecipazione in bollo (€ 16,00) con la quale l’offerente attesta di essere in possesso dei requisiti soggettivi per contrattare con la pubblica amministrazione nonché di aver preso visione dell’ubicazione, consistenza e caratteristiche del bene per il cui acquisto intende concorrere, nonché di tutte le circostanze generali e particolari che possono aver influito sulla determinazione dell’offerta secondo i modelli allegati.

b) Un assegno circolare intestato al Comune di Orzinuovi - Tesoreria Comunale pari al 10% dell’importo posto a base d’asta, a titolo di cauzione provvisoria; 

Tale deposito sarà restituito ai non aggiudicatari al termine della gara, mentre verrà trattenuto quale caparra e acconto sul prezzo di vendita per l’aggiudicatario. Entro 30 giorni dall’aggiudicazione definitiva dovrà essere versato il 40% del prezzo offerto, considerando la cauzione quale versamento in acconto, ed il saldo all’atto del rogito. 

c) Una busta contenente l’offerta economica in bollo (da € 16,00) con  l’indicazione, sia in cifre che in lettere, del prezzo offerto, in rialzo dal prezzo a base d’asta per importi multipli di 50 Euro. 

In   caso di discordanza sarà ritenuto valido il prezzo espresso in lettere e saranno trascurati, e quindi arrotondati per difetto, gli importi frazionati. 

L’offerta dovrà essere datata e sottoscritta per esteso e in modo leggibile dall’offerente. La mancata sottoscrizione dell’offerta comporterà  l’esclusione dalla gara.
La busta contenente l’offerta economica dovrà essere chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura e non dovrà contenere alcun altro documento, salvo che l’offerente non agisca in nome proprio ma in rappresentanza di Enti o Società. In tal caso dovrà unire all’offerta idoneo documento, in competente bollo, dal quale risulti che ne è il legale rappresentante; qualora agisca quale procuratore generale o speciale, dovrà unire l’originale o la copia autentica della procura notarile.

Sono ammesse offerte anche per persone da nominare. In tale ipotesi l’offerente dovrà immediatamente indicare il nome della persona per la quale ha presentato l’offerta e consegnare contestualmente al Presidente dell’Asta la dichiarazione richiesta al precedente punto a) relativa alla persona nominata. In mancanza l’aggiudicazione sarà fatta a nome dell’offerente.

In caso di partecipazione alla gara per più di un posto auto, ogni singola offerta economica dovrà essere predisposta separatamente dalle altre.

Altre informazioni

La vendita avrà luogo, inoltre, alle seguenti ulteriori condizioni:

1. L’aggiudicazione avverrà anche in presenza di una sola offerta valida.   A parità di offerte si procederà, come previsto dall’art. 73 lett. C) del R.D. n. 827 del 23.05.1924, ad una licitazione tra gli offerenti se presenti all’asta, con ulteriore rialzo del prezzo offerto nei modi di cui alla lett. c) del presente bando. Ove non presenti, si procederà al sorteggio tra le offerte fino all’individuazione della graduatoria definitiva.

2. Non sono ammesse le offerte condizionate e quelle espresse in modo indeterminato.

3. Il mancato pagamento del 40% del prezzo offerto entro il termine di 30 giorni dall’aggiudicazione definitiva, formalmente comunicata con raccomandata A/R dal Comune venditore, comporterà la decadenza dall’aggiudicazione e l’incameramento della caparra versata.

4. L’aggiudicazione vincola  l’aggiudicatario ma non impegna il venditore se non dopo la stipula del contratto. L’Amministrazione, in qualunque momento e fino alla stipula del contratto, si riserva la facoltà di recedere dalle operazioni di vendita. Il recesso sarà comunicato all’aggiudicatario a mezzo raccomandata e conseguentemente sarà restituito solo l’importo versato, escluso ogni altro indennizzo.

5. L’atto di compravendita dovrà essere stipulato entro il termine di mesi 6 (sei) dalla data di aggiudicazione, in forma scritta con atto pubblico regolarmente trascritto da notaio nominato dalla parte acquirente.

6. Tutte le spese per il contratto di compravendita sono a totale carico dell’acquirente, compreso il rimborso delle spese anticipate dal Comune per la pubblicazione dell’avviso di gara;

7. Per quanto non specificatamente disposto nel presente avviso, si fa riferimento alle norme del regolamento sulla contabilità generale dello Stato approvato con R.D. 23.05.1924 n. 827.

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 si precisa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza. Il trattamento dei dati ha la finalità di consentire l’accertamento dell’idoneità dei concorrenti a partecipare alla procedura di affidamento di cui trattasi.

Il presente bando verrà pubblicato sul sito internet www.comune.orzinuovi.bs.it, all’albo pretorio on line del Comune di Orzinuovi e, per estratto, sul giornale locale.

Ai sensi dell’articolo 8 della legge 241/1990, si informa che il responsabile del presente procedimento è l’Ing. Gianandrea Delindati.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Tecnico Comunale-Ufficio Patrimonio Tel. 030 9942329, presso cui è depositata la relativa documentazione.




Commenti