Taglio e sgombero neve a Lozio: domanda per un incarico da presentare entro il 28 ottobre 2016, ore 12



sgombero-neve-Lozio-incarico-28-ottobre-2016
LOZIO - Il Comune di Lozio deve conferire un incarico di mini collaborazione occasionale per il taglio e lo sgombero della neve durante la stagione invernale 2016/2017. Ecco la DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 34 DEL 07.10.2016. L A G I U N T A C O M U N A L E PREMESSO che per le attività di manutenzione del patrimonio comunale nel periodo invernale ed a supporto delle attività svolte dal personale dipendente comunale, occorre procedere al conferimento di un incarico di mini-collaborazione occasionale al fine di assicurare soprattutto il servizio di sgombero neve, nonché attività di manutenzione del patrimonio comunale.
RITENUTO di pubblicare un avviso in cui si renda nota la volontà di conferire un incarico di collaborazione per le attività di taglio e sgombero neve per la stagione invernale 2016/2017 – periodo 01 novembre 2016 / 30 aprile 2017;

RITENUTO altresì di indicare come scadenza per la presentazione delle domande il giorno venerdì 28 ottobre 2016, ore 12; VISTA la bozza di avviso pubblico da affiggere all’albo pretorio e sulle bacheche comunali, con la quale si prevede di dare informazione alla cittadinanza delle intenzioni dell’Amministrazione;

VISTA altresì la bozza di domanda di ammissione nella quale sono previste l’indicazione dell’importo richiesto per la reperibilità nel periodo indicato e dell’importo orario lordo richiesto per la fornitura di manodopera;

CONSIDERATO che il tetto massimo di ore di manodopera previste corrisponde a 300 ore;

CONSIDERATO che, per l’incarico suddetto, si ritengono sussistenti i requisiti indicati dalla giurisprudenza per il caso di collaborazione coordinata e continuativa, ossia:

- Autonomia: il collaboratore decide in autonomia i tempi e le modalità di esecuzione del lavoro;

- Coordinamento: che indica la necessità di collegare funzionalmente l'attività del lavoratore al ciclo produttivo del committente. Il collaboratore, quindi, deve godere di autonomia organizzativa circa le modalità, il tempo e il luogo dell'adempimento, ma l'attività lavorativa deve comunque collegarsi funzionalmente e strutturalmente all'organizzazione dell'impresa;

- Continuità: la continuità indica una serie di prestazioni lavorative reiterate in misura apprezzabile nel tempo, frutto di un accordo tra le parti;

- Personalità: la prestazione lavorativa è resa prevalentemente in via personale.

RILEVATO che ai sensi del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81 art. 2, “1. A far data dal 1° gennaio 2016, si applica la disciplina del rapporto di lavoro subordinato anche ai rapporti di collaborazione che si concretano in prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e al luogo di lavoro” e che, comunque, come del resto sancito dalla Corte dei conti in Sezione Centrale del controllo di legittimità sugli atti del Governo e delle Amministrazioni dello Stato, con deliberazione n. 30/2015, fino alla data del 31/12/2016 le PA possono legittimamente stipulare contratti di collaborazione coordinata e continuativa; pertanto, nulla osta alla possibilità di procedere in tal senso;

DATO ATTO che l’incarico verrà svolto senza alcun vincolo di subordinazione e senza alcun vincolo di orario, ferma la necessità di coordinare l’attività con gli interessi dell’Ente, e che quindi non lo stesso non porterà in nessun caso all’instaurazione di un rapporto di lavoro subordinato;

RITENUTO di definire i criteri per il conferimento dell’incarico: - per il principio dell'alternanza verrà data la precedenza, a prescindere dal punteggio ottenuto, ai soggetti che non hanno mai ottenuto la presente forma di incarico dall'Amministrazione Comunale;

- moltiplicare l’importo orario lordo richiesto per 300 ore (tetto massimo) e sommare il risultato all’importo richiesto per la reperibilità nel periodo indicato; 

resta ferma l’applicabilità del trattamento economico minimo stabilito dal CCNL astrattamente applicabile, tenuto conto altresì dell’indennità di reperibilità richiesta;

- al risultato ottenuto vanno applicati tutti gli oneri riflessi previsti (IRAP, INPS, INAIL oppure eventuale IVA);

- ottenuto il risultato per tutte le domande regolarmente presentate nei termini previsti, si stilerà graduatoria a partire dal risultato inferiore ed in ordine crescente;

- il richiedente che risulterà al primo posto in graduatoria verrà chiamato a sottoscrivere il contratto secondo lo schema allegato alla presente deliberazione;

- delle fasi di stesura della graduatoria verrà dato conto a mezzo apposita determinazione dirigenziale di aggiudicazione;

CONSIDERATO che l'importo totale della spesa impegnata nell'anno 2009 per tutte le tipologie di lavoro flessibile risulta pari ad euro 8.337,33;

VISTO l'articolo 9 comma 28 del D.L. n. 78/2010 e l'articolo 11 comma 4/bis del D.L. n. 90/2014 e ritenuto di rispettare i limiti previsti dal combinato degli stessi;

VISTO il Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, recante: “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali”;

VISTO il parere favorevole in ordine alla regolarità tecnica e contabile ai sensi dell’art. 49 – 1° comma - del D.Lgs 18 agosto 2000, n. 267;

CON VOTI favorevoli unanimi, espressi nei modi e forme di Legge;

D E L I B E R A

1. di dare atto che le premesse tutte costituiscono parte integrante della presente deliberazione;

2. di approvare l’avviso per il conferimento di un incarico di collaborazione per il taglio e lo sgombero della neve durante la stagione invernale 2016/2017;

3. di approvare i criteri per il conferimento come indicati nella premessa e che qui si intendono integralmente riportati;

4. di dare atto che l’avviso viene pubblicato mediante affissione alle bacheche comunali e sul sito internet del Comune fino alla scadenza dello stesso, fissata entro le ore 12 di venerdì 28 ottobre 2016;

5. di approvare la bozza di domanda di ammissione;

6. di precisare che il predetto incarico ha una durata indicativa di mesi sei, finalizzato alla realizzazione delle attività di taglio e sgombero neve, nonché attività di manutenzione del patrimonio comunale per la stagione invernale 2016/2017;

7. di dare atto che, trattandosi di compensi corrisposti ai sensi dell’articolo 50, comma 1, lettera c/bis) del TUIR DPR 917/86, i medesimi sono assoggettati alla vigente normativa in materia di IRAP ai sensi dell’art. 10 bis del D. Lgs 446/97;

8. di dare altresì atto che i compensi corrisposti sono assoggettati al contributo previdenziale ex art. 2, comma 26 della Legge n. 335/95 (Inps - gestione separata) in caso di superamento del tetto complessivo di 5.000 euro annui, nonché alla trattenuta assicurativa INAIL introdotta dall’art. 5 del D. Lgs. n. 38/2000;

9. di dare infine atto che sulla proposta della presente deliberazione è stato acquisito, per quanto di competenza, il parere favorevole del Responsabile dei Servizi in ordine alla regolarità tecnica e in ordine alla regolarità contabile, ai sensi dell’art. 49 del D.Lgs. n. 267/2000.



Commenti