Vino, castagne e street food: il centro di Sant'Antonio Abate trasformato in un grande villaggio del gusto

Vino-castagne-street-food-SantAntonio-Abate
SANT'ANTONIO ABATE - Dal 28 al 31 ottobre 2016 si svolgerà la sesta edizione della kermesse "Divin Castagne", che trasformerà il centro di Sant'Antonio Abate in un grande ristorante a cielo aperto. Giovedì 20 ottobre  presso il ristorante Villa Palmentiello (sito in via Pesaturo 6/B - Sant’Antonio Abate) si svolgerà l'anteprima della kermesse.Il centro di S. Antonio Abate sarà trasformato in un grande villaggio del gusto.
Protagonisti: vino, castagne e street food! “Divin Castagne” è un evento che da sei anni contribuisce a valorizzare la Campania, attraverso un percorso che vede protagonisti i prodotti nostrani (ad es. il fagiolo Mustacciello, la patata Ricciona, il pomodoro San Marzano, il carciofo violetto, i funghi chiodini e porcini) e le tradizioni regionali (con particolare attenzione alla musica).

La kermesse è organizzata dall’associazione “Napoli è”, patrocinata dal Comune di S. Antonio Abate, e realizzata grazie alla collaborazione con Slow Food. 

Divin Castagne 2016 sarà strutturato in due momenti ben distinti: la mattina sarà dedicata alle scuole, con laboratori all'aperto per gli alunni delle scuole elementari di Sant'Antonio Abate e delle città limitrofe, atti ad insegnare le differenze tra le varie tipologie di prodotti della terra; le ore serali saranno dedicate all'intrattenimento e alla degustazione di piatti tipici e vino. 

Nell’ambito della manifestazione sarà allestita un'esposizione micologica, per avvicinare adulti e bambini al mondo dei funghi. 

Per la sesta edizione, poi - aggiungono dall'organizzazione -, l'organizzazione ha ampliato la propria offerta enogastronomica: il menù comprenderà ben 4 primi, 4 secondi, 6 dolci e 6 postazioni di vino e caldarroste. Inoltre, un'interessante novità riguarderà la possibilità di degustare panini gourmet. 

Anche la Corte dei Vini avrà un più ampio spazio dedicato: cuochi e sommelier faranno da guida in un'esperienza degustativa unica, che porterà i presenti alla scoperta di una grande varietà di vini, accompagnati da particolari finger food. L’idea è quella di convogliare in un’unica location i buonissimi piatti provenienti da ogni parte della Campania e avere a portata di forchetta, o mano che dir si voglia, la qualità e la varietà dello street food incontrato e assaporato per le vie di Napoli. Gli stand saranno aperti dalle ore 19,30 fino a tarda serata.

Percorso di degustazione del vino “La Corte dei Vini” 
Piazza don Mosè Mascolo sarà trasformata in un’enoteca a cielo aperto comprendente una selezione di 30 aziende vinicole che proporranno le proprie eccellenze con l’ausilio di sommelier qualificati, che avranno il compito di esplicare agli avventori le proprietà organolettiche e le qualità gustative di ogni singolo vino. Parallelamente saranno svolti show cooking che permetteranno agli avventori di assaggiare prelibati finger food sorseggiando ottimo vino.

Percorso enogastronomico “La via del Gusto” 
Via Scafati sarà per quattro giorni trasformata in una “Via del Gusto” comprendente 5 aree cucina, dove cuochi professionisti prepareranno 4 primi piatti , 4 secondi piatti e diverse tipologie di panino gourmet. Saranno presenti anche  6 postazioni pasticceria, 6 postazioni vino e 6 di caldarroste.

Il programma musicale
Farà da cornice a  tutto questo  un programma di intrattenimento ricco e differenziato: la musica sarà la musica della strada, con numerose esibizioni in contemporanea che abbracceranno tutti i generi, con gli artisti chiamati per l’occasione ad abbandonare i canonici grandi palchi e scendere per strada. 

Il 28 ottobre si esibiranno i "FOJA". Il 29 ottobre si svolgerà il live concert dei "Medina Group". La serata del 30 ottobre si aprirà con la "Paranza Divin Castagne" (creata appositamente per l'evento Divin Castagne 2016) formata da Gerardo Amarante, Salvatore Di Vivo, Simone Carotenuto, Domenico Falciano, Biagino De Prisco. Il 31 ottobre sarà protagonista radio Kiss Kiss Napoli con lo spettacolo live dei "Tappi".

Tutto questo, e anche di più, lo si potrà trovare in una quattro giorni di fine ottobre, a Sant'Antonio Abate,  in un solo grande e attesissimo evento.

Presenterà le serate la conduttrice e giornalista Rai Francesca Scognamiglio.




Commenti