Il 14 novembre 2016 scade il Bando di concorso per il Master di I livello in “Giornalismo” all'Università di Bologna

14-novembre-2016-Bando-di-concorso
Francesco Ubertini
BOLOGNA - Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Bando di concorso per l’ammissione al Master Universitario di I livello in “Giornalismo”. Sede di Bologna, codice: (8353), Anno Accademico 2016-2017. Scadenza bando 14 novembre 2016. Immatricolazioni dal 24 gennaio 2017 al 31 gennaio 2017. Dal 1° gennaio 2012 sono entrate in vigore nuove norme che riguardano la validità e l’utilizzo dei certificati nella Pubblica Amministrazione. Secondo la nuova normativa la Pubblica Amministrazione non può più accettare né tanto meno richiedere certificati contenenti informazioni già in possesso della Pubblica amministrazione italiana; saranno accettate solo le autocertificazioni.
Tali novità non si applicano a certificati che contengono informazioni non in possesso della Pubblica amministrazione italiana (es. dichiarazione di valore per titoli acquisiti all’estero).

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA’ DI BOLOGNA

Articolo 1 (Indicazioni di carattere generale)
L’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, sede di Bologna, ai sensi del Decreto 22 ottobre
2004, n. 270 del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, attiva, per l’anno
accademico 2016-2017, il Master universitario di I livello in “Giornalismo”, di durata biennale con
frequenza biennale full-time, in lingua italiana che rilascia 120 crediti formativi universitari (CFU).
Il corso è attivato in collaborazione con Fondazione Alma Mater.
Il Master offre un percorso formativo che ha come obiettivo quello di formare praticanti giornalisti
che possono accedere direttamente all'esame di Stato necessario all'esercizio della professione di
giornalisti professionisti. La sua frequenza non comporta in alcun modo un automatico sbocco
occupazionale.
Il master si articola in due indirizzi specialistici disciplinari, di 60 ore ciascuno da tenere nell’ultimo
semestre del biennio, a scelta dello studente:
 Economia e Finanza
 Sviluppo Sostenibile
Ulteriori informazioni su obiettivi, scenario professionale e programma didattico sono illustrati
nella scheda di presentazione del Master pubblicata sul sito
La frequenza è obbligatoria. La percentuale di frequenza minima è del 80 %.
Il rilascio del Master e l’acquisizione dei n. 120 CFU sono condizionati:
a) al pagamento dell’intera quota di iscrizione;
b) al raggiungimento della percentuale minima di frequenza pari al 80%;
c) al completamento dello stage (tirocinio curriculare);
d) al superamento della prova finale. La prova finale si intende superata con il raggiungimento di
almeno 18 punti su 30.
Eventuali esami o prove intermedie svolte durante il Master, al termine di singoli moduli o
insegnamenti, non saranno verbalizzati singolarmente ma saranno comunque tenuti in
considerazione dalla Commissione giudicatrice come elementi di valutazione nella prova
finale.
Al termine delle attività didattiche gli studenti esprimono le proprie valutazioni attraverso la
compilazione via web di un questionario.
Il Master è un corso post lauream a numero chiuso. Il numero minimo di iscritti per l’attivazione del
Master è fissato in 23 e il numero massimo in 30, individuati in base alla procedura di selezione
indicata al successivo art. 6.
Il mancato raggiungimento del numero minimo di studenti o la mancanza del budget minimo
di fattibilità non consentono l’attivazione del Master.
Entro cinque giorni lavorativi dalla data di chiusura delle immatricolazioni la segreteria didattica
comunica agli studenti, via email, l’attivazione o la non attivazione del Master.
In caso di non attivazione del Master per mancato raggiungimento del numero minimo di
immatricolati, l’ufficio richiederà a coloro che si sono iscritti l’indicazione di un codice IBAN
relativo ad un conto corrente bancario intestato o co-intestato alla persona iscritta al master e
l’ufficio procederà all’attivazione delle procedure di rimborso della quota di immatricolazione
(esclusa l’imposta relativa al bollo). In nessun caso è previsto il rimborso della quota di 60,00 Euro
versata, all’atto dell’iscrizione alla selezione (artt. 3 e 4), a titolo di contributo per prestazioni
amministrative.
ATTENZIONE - Non sarà possibile procedere al rimborso su un codice IBAN che non abbia
le caratteristiche sopra indicate.
Si precisa che il rimborso viene pagato dalla Ragioneria dell'Ateneo entro 60 giorni dalla data di
emissione del decreto da parte dell’Ufficio Master.

Articolo 2 (Requisiti di ammissione)
Il corso è riservato ai candidati che siano in possesso, alla scadenza delle immatricolazioni, 31
gennaio 2017, dei seguenti titoli e requisiti di accesso:
Tutte le lauree triennali, magistrali e magistrali a ciclo unico conseguite ai sensi del D.M. 270/04 o
conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti (D.M. 509/99 e Vecchio Ordinamento).
ATTENZIONE – i candidati non-UE che all’atto dell’iscrizione alla selezione siano in possesso di
una laurea che dà accesso al master, e siano iscritti presso un Ateneo italiano ad un corso
universitario (es. laurea magistrale, scuola di specializzazione, ecc.), per potersi immatricolare al
master devono tassativamente conseguire il titolo - relativo alla carriera universitaria in corso -
entro la scadenza per le immatricolazioni sopra indicata.
Si ricorda a tutti i candidati che per nessuna ragione è consentita la contemporanea iscrizione a più
corsi universitari (Art.10 – Incompatibilità).

Articolo 3 (Candidati in possesso di una LAUREA CONSEGUITA ALL’ESTERO: ammissione al
concorso e consegna dei documenti)
Per i candidati in possesso di una laurea conseguita all’estero, la procedura di iscrizione alla
selezione si svolge in tre fasi distinte:
1. prima fase: riconoscimento del titolo di studio ai soli fini dell’ammissione al Master
a) Il candidato deve recarsi presso la Rappresentanza diplomatica italiana nel Paese dove ha
conseguito il titolo (o presso la Rappresentanza diplomatica italiana competente per
territorio) e richiedere:
i) la copia autenticata del titolo di studio, munita di legalizzazione;
ii) la traduzione ufficiale del titolo di studio;
iii) la dichiarazione di valore.
ATTENZIONE: la Dichiarazione di Valore può essere sostituita dal Diploma Supplement
(rilasciato dall’Ateneo competente e redatto secondo il modello della Commissione Europea). Il
candidato è comunque tenuto a produrre la copia autenticata e legalizzata e la traduzione
ufficiale del titolo di studio. La traduzione non è necessaria per titoli di studio in inglese, francese,
tedesco o spagnolo.
2. seconda fase: iscrizione online alla selezione
Il candidato deve:
b) cliccare su Accedi a Studenti Online;
c) effettuare il login con le credenziali d’ateneo (se non si hanno le credenziali, cliccare su “Se
non sei ancora registrato” Registrati);
d) cliccare su Registrazione studenti internazionali;
e) registrarsi inserendo i dati anagrafici richiesti dal sistema.
A registrazione effettuata con successo, il candidato visualizza (e deve annotare) le credenziali
che gli permettono di effettuare il primo login, con contestuale modifica della password, e può
quindi:
f) iscriversi alla selezione (iscrizione a “Prove di ammissione o verifica dei requisiti”);
g) pagare la quota di 60,00 Euro (a titolo di contributo per prestazioni amministrative, in
nessun caso rimborsabile) entro il termine perentorio delle ore 13:00 del 14 novembre
2016, a pena di esclusione, con una delle seguenti modalità:
i) online, con carta di credito appartenente ai circuiti: Visa, Mastercard, Diners, American
Express;
ii) presso qualunque agenzia UniCredit Spa in Italia (elenco filiali disponibile sul sito
utilizzando il modulo stampato al termine della registrazione online;
h) stampare la scheda “Prova di ammissione - Dati inseriti” e firmarla.
Qualora non si riesca a effettuare la procedura di iscrizione online è possibile rivolgersi al Servizio
di Helpdesk chiamando il numero +390512099882, o inviando una email all’indirizzo
help.studentionline@unibo.it.
3. terza fase: consegna dei documenti
a) Il candidato deve consegnare, o inviare, all’Ufficio Master (secondo le modalità e ai recapiti
specificati al successivo art. 15):
i) la copia autenticata del titolo di studio, munita di legalizzazione o, se non ancora
laureato, la lista degli esami sostenuti con relative votazioni e la data presunta di
conseguimento del titolo;
ii) la dichiarazione di valore (solo per i candidati già laureati);
iii) la traduzione ufficiale del titolo di studio (solo per i candidati già laureati);
iv) il Diploma Supplement (in sostituzione della Dichiarazione di Valore);
v) la scheda “Prova di ammissione - Dati inseriti” (che deve essere firmata in un punto
qualsiasi del foglio);
vi) una copia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità;
vii)una copia della ricevuta di pagamento del contributo di 60,00 Euro per prestazioni
amministrative;
viii) i seguenti titoli e documenti: 1) iscrizione all'Ordine dei Giornalisti come pubblicista,
attestata con certificato dell'Ordine e/o fotocopia del tesserino con il timbro dell'anno in
corso; 2) diploma finale di corsi di specializzazione o di perfezionamento in materia
attinenti al giornalismo e alle scienze della comunicazione; 3) attestati di frequenza e di
valutazione di merito a corsi di lingua straniera.
Tali documenti devono pervenire entro il 14 novembre 2016.
N.B. Il mancato pagamento della quota di 60,00 euro comporta l’esclusione dal concorso.

Articolo 4 (Candidati in possesso di una LAUREA CONSEGUITA IN ITALIA: ammissione al concorso e consegna dei documenti)
Per i candidati in possesso di una laurea conseguita in Italia, la procedura di iscrizione alla
selezione si svolge in due fasi distinte:
1. prima fase: iscrizione online alla selezione
il candidato deve:
b) cliccare su Accedi a Studenti Online;
c) effettuare il login con le credenziali d’ateneo (se non si hanno le credenziali, cliccare su “Se
non sei ancora registrato” Registrati e registrarsi inserendo il codice fiscale, i dati anagrafici
e gli estremi del titolo di studio);
d) cliccare su “Prove di ammissione o verifica dei requisiti”
e) pagare la quota di 60,00 Euro (a titolo di contributo per prestazioni amministrative, in
nessun caso rimborsabile) entro il termine perentorio delle ore 13:00 del 14 novembre
2016, a pena di esclusione, con una delle seguenti modalità:
i) online, con carta di credito appartenente ai circuiti: Visa, Mastercard, Diners, American
Express;
ii) presso qualunque agenzia UniCredit Spa in Italia (elenco filiali disponibile sul sito
utilizzando il modulo stampato al termine della registrazione online;
f) stampare la scheda “Prova di ammissione - Dati inseriti” e firmarla.
Qualora non si riesca a effettuare la procedura di iscrizione online è possibile rivolgersi al Servizio
di Helpdesk chiamando il numero +390512099882, o inviando una email all’indirizzo
help.studentionline@unibo.it.
2. seconda fase: consegna dei documenti
a) Il candidato deve consegnare, o inviare alla segreteria didattica (Master in Giornalismo c/
Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, Via Azzo Gardino 23, 40122, Bologna, piano -
1):
i) la scheda “Prova di ammissione - Dati inseriti” (che deve essere firmata in un punto
qualsiasi del foglio);
ii) l’autocertificazione della laurea con dettaglio degli esami sostenuti e relative votazioni
o, se non ancora laureato, degli esami sostenuti con relative votazioni e la data presunta
di conseguimento del titolo;
iii) una copia della ricevuta di pagamento del contributo di 60,00 Euro per prestazioni
amministrative;
iv) una fotocopia fronte retro di un documento di riconoscimento in corso di validità;
v) i seguenti titoli e documenti: 1) iscrizione all'Ordine dei Giornalisti come pubblicista,
attestata con certificato dell'Ordine e/o fotocopia del tesserino con il timbro dell'anno in
corso; 2) diploma finale di corsi di specializzazione o di perfezionamento in materia
attinenti al giornalismo e alle scienze della comunicazione; 3) attestati di frequenza e di
valutazione di merito a corsi di lingua straniera.
Tali documenti devono pervenire entro il 14 novembre 2016.
N.B. Il mancato pagamento della quota di 60,00 euro comporta l’esclusione dal concorso.

Articolo 5 (Altre informazioni relative all’ammissione al concorso e alla consegna dei documenti)
I candidati con disabilità - Legge 5 febbraio 1992 n.104 - dovranno fare esplicita richiesta
dell’ausilio necessario in relazione al proprio deficit, nonché dell’eventuale necessità di tempi
aggiuntivi per poter sostenere le prove di selezione.
L’Università di Bologna non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni
dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva
comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nell’iscrizione online, né per eventuali
disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o a forza
maggiore.
Tutti i candidati sono ammessi alla prova d’esame con riserva: l’Università di Bologna provvederà
successivamente a escludere i candidati che non siano risultati in possesso dei titoli di ammissione
previsti dal presente bando.
Nel caso in cui, dalla documentazione presentata dal candidato, risultino dichiarazioni false o
mendaci, rilevanti ai fini dell'immatricolazione, ferme restando le sanzioni penali di cui all'art. 76
del DPR n. 445 del 28 dicembre 2000, lo stesso candidato, decade dal diritto all'immatricolazione e
non ha diritto ad alcun rimborso per le tasse pagate. Eventuali dichiarazioni false o mendaci
comportano l'esposizione all'azione di risarcimento danni da parte di contro interessati.

Articolo 6 (Procedure di selezione e calendario delle prove)
Le selezioni per l'ammissione al Master, in ottemperanza a quanto previsto dall'art. 25 del quadro di
indirizzi dell'Ordine nazionale dei giornalisti, sono così articolate:
Formulazione di una graduatoria Titoli, sulla base dei titoli presentati ai quali verrà assegnato il
seguente punteggio:
a) voto di laurea
90-99: punti 10 per laurea triennale nuovo ordinamento, punti 12 per laurea magistrale/specialistica
o a ciclo unico
100-104: punti 13 per laurea triennale nuovo ordinamento, punti 15 per laurea
magistrale/specialistica o a ciclo unico
105-109: punti 16 per laurea triennale nuovo ordinamento, punti 19 per laurea
magistrale/specialistica o a ciclo unico
110: punti 20 per laurea triennale nuovo ordinamento, punti 24 per laurea magistrale/specialistica o
a ciclo unico
110L: punti 25 per laurea triennale nuovo ordinamento, punti 30 per laurea magistrale/specialistica
o a ciclo unico
Per i candidati che alla scadenza del bando non avranno ancora conseguito il titolo di laurea
triennale, verrà considerata la media degli esami già sostenuti, secondo le indicazioni seguenti: da
18 a 23, punti 10; da 23,1 a 27, punti 15; da 27,1 a 29, punti 20; da 29,1 a 30, punti 25.
b) frequenza di corsi di specializzazione o di perfezionamento ritenuti utili all'esercizio del
giornalismo dalla Commissione Giudicatrice, ivi compresi corsi universitari in ambito giornalistico
FINO A 5 PUNTI
c) eventuale iscrizione all'Albo dei giornalisti 5 PUNTI
d) conoscenza certificata della lingua inglese FINO A 15 PUNTI, assegnati secondo il seguente
schema:
B1: PUNTI 5
B2: PUNTI 8
C1: PUNTI 11
C2: PUNTI 15


e) conoscenza certificata di una lingua straniera oltre all'inglese FINO A 5 PUNTI
Saranno ammessi alla PROVA SCRITTA del master i candidati utilmente classificatisi entro il
centesimo posto della graduatoria titoli di cui sopra, compresi i pari merito. I risultati saranno
disponibili sul sito del Master in Giornalismo www.mastergiornalismo.unibo.it a partire dal 17
novembre 2016.
ESAMI DI AMMISSIONE al Master: superamento di una prova scritta e di una prova orale alla
quale si accede previo superamento della prova scritta.
Il punteggio massimo attribuibile dalla Commissione giudicatrice è di 60 punti, di cui 30 punti
assegnati in seguito alla valutazione della prova scritta e i restanti 30 punti assegnati in seguito alla
valutazione della prova orale.
Le prove scritte si intendono superate con minimo 18 punti su 30 e consistono:
1) Nello svolgimento di un argomento di attualità scelto dal candidato tra quelli indicati dalla
Commissione esaminatrice (60 righe di 60 battute).
2) Nella sintesi di ampio articolo o di più lanci di agenzia in un massimo di 15 righe.
3) Nella risposta a quiz concernenti argomenti di cultura generale.
La prova orale consiste nell'accertamento, da parte di un insegnante o esperto di lingua madre, della
padronanza della lingua inglese e in un colloquio individuale con i componenti della Commissione
su argomenti di attualità.
E' requisito obbligatorio per i candidati di lingua straniera la perfetta conoscenza della lingua
italiana, che sarà accertata nelle prove di ammissione.
Il punteggio minimo per conseguire l’idoneità è fissato in 36/60.
La Commissione Giudicatrice è nominata dal Consiglio Scientifico del Master.
Il Responsabile del procedimento di selezione è individuato nella persona del Direttore del Master.
La prova scritta si svolgerà nei giorni 19 e 20 dicembre dalle ore 9 alle ore 14 nell'Aula Reno del
Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, Via Azzo Gardino 23, Bologna.
La prova orale si svolgerà nei giorni 11-12-13 gennaio 2016 dalle ore 9 alle ore 19 nell'Aula D del
Dipartimento di Filosofia e Comunicazione, Via Azzo Gardino 23, Bologna.
Il presente bando è considerato convocazione per la prova scritta. Sul sito del master in giornalismo
(www.mastergiornalismo.unibo.it) verranno pubblicati il risultato della prova scritta e il calendario
per la prova orale.
I candidati devono presentarsi alle prove muniti di documento di riconoscimento in corso di
validità.
I candidati residenti o soggiornanti all’estero, oppure - in via del tutto eccezionale – i candidati
che si trovino, per uno dei motivi indicati e previsti dall’Ateneo, impossibilitati a presentarsi a
sostenere le prove nei tempi e nelle forme sopra indicate, devono darne motivata e preventiva
comunicazione al Direttore del Master, contattando la segreteria didattica scrivendo una mail a
master.giornalismo@unibo.it oppure telefonando al 051 2091968. Il Direttore può decidere di
effettuare la selezione con modalità alternative a quelle sopra evidenziate (ad esempio
videoconferenza) nei limiti di quanto previsto dall’Ateneo.

Articolo 7 (Formazione e approvazione della graduatoria)
In ottemperanza all'art. 23 del Quadro di indirizzi per il riconoscimento, la regolamentazione e il
controllo delle scuole di formazione al giornalismo", il numero degli allievi ammessi al corso non
può essere superiore alla metà di coloro che hanno completato le prove di selezione di cui all'art. 6
del presente bando, fermo restando che gli allievi ammessi non possono essere più di 30.
Sono ammessi al Master i candidati idonei che, in relazione al numero dei posti disponibili, si sono
collocati in posizione utile nella graduatoria compilata sulla base del punteggio complessivo
riportato.
In caso di ex-aequo precede chi ha ottenuto il punteggio più alto nella graduatoria Titoli; in caso di
ulteriore parità, precede il candidato che abbia ottenuto il punteggio più alto nella prova scritta,
quindi di quello nella prova di inglese e, se necessario, prevale la minore età.
Le graduatorie saranno consultabili dal giorno 24 gennaio 2017 sul sito
www.unibo.it/Portale/Guida/StudentiOnline inserendo il nome utente e la password.

Articolo 8 (Contributo totale e borse di studio)
Il contributo richiesto agli studenti del Master è di 12.000 (dodicimila/00) Euro, suddivisi in 4 rate
da 3.000,00 (tremila) Euro ciascuna.
Il Master garantisce un numero di borse di studio pari come minimo al 15 per cento delle somme
versate a qualsiasi titolo dagli allievi. Le borse sono annuali e saranno elargite alle seguenti
scadenze: entro il primo semestre del primo anno ed entro la conclusione del master.
L’erogazione avverrà sulla base di criteri di trasparenza comunicati nel presente bando di selezione,
con il parere vincolante del Comitato esecutivo del Cnog. La graduatoria sarà trasmessa al Cnog e
deve essere resa nota agli allievi.
Sono previste:
 4 borse di studio, intese come sgravi sul contributo previsto, per i primi 4 (quattro) idonei
nella graduatoria di ammissione che si immatricolano al Master, così ripartiti:
 nr. 1 borsa da 6.000 euro - il vincitore sarà totalmente esonerato dal pagamento delle rate
del II anno del master;
 nr. 1 borsa da 5.000 euro (borsa intitolata a Paolo Castelli) - il vincitore pagherà
7.000,00 euro così ripartiti: 3.000,00 I rata; sarà esonerato dal pagamento della seconda
rata; 4.000,00 la prima rata del II anno e sarà esonerato dal pagamento della seconda rata
del II anno;
 nr. 2 borse da 4.200 euro - i vincitori pagheranno una quota complessiva di 7.800,00 così
ripartiti: 3.000,00 I rata; saranno esonerati dal pagamento della II rata; 3.000,00 la prima
rata del II anno e la seconda rata del II anno pari a 1.800,00 euro.
 nr. 2 borse da 6.000 euro (borsa intitolata a Simone Rochira) di cui:
 una assegnata all'allievo frequentante il Master che avrà conseguito la prima miglior
votazione media alle prove di profitto del primo semestre del I anno;
 una assegnata all'allievo frequentante il Master che avrà conseguito la prima miglior
votazione media alle prove di profitto del secondo semestre del I anno.
I vincitori saranno esonerati dal pagamento delle rate del II anno del Master.
 nr. 2 borse di studio da 5.000 euro (borsa intitolata a Luca Savonuzzi) di cui:
 una assegnata all'allievo frequentante il Master che avrà conseguito la seconda miglior
votazione media alle prove di profitto del primo semestre del I anno;
 una assegnata all'allievo frequentante il Master che avrà conseguito la seconda miglior
votazione media alle prove di profitto del secondo semestre del I anno.
I vincitori pagheranno 7.000,00 euro cosi ripartiti: 3.000,00 I rata; 4.000,00 II rata e saranno
totalmente esonerati dal pagamento del II anno.
Nessuna borsa di studio incluse quelle sopra indicate, e altre a vario titolo assegnate ai frequentanti,
possono essere cumulate dalla stessa persona. In caso di frequentanti con uguale valutazione, la
borsa di studio sarà assegnata al frequentante più giovane d’età.
Il Master non rientra nella tipologia di corsi per cui è previsto l’esonero dalla tassa di iscrizione e
dai contributi universitari (DPCM 9 aprile 2001, art. 8, comma 1).
La prima rata deve essere pagata all’atto dell’immatricolazione con le modalità illustrate al
successivo art. 11; la seconda rata deve essere pagata entro il 30/06/2017
La prima rata non può essere versata oltre la scadenza prevista per l’immatricolazione a pena
di esclusione dal Master.
I versamenti delle rate successive alla prima, effettuati oltre la data prefissata, saranno gravati di
una indennità di mora di 60,00 Euro.
ATTENZIONE - Le rate gravate dall’indennità di mora devono essere tassativamente pagate
entro 30 giorni. Lo studente che non sia in regola con i versamenti dovuti all’Ateneo non è
ammesso a sostenere la prova finale.

Articolo 9 (Pagamento del contributo da parte di soggetti terzi)
Il costo dell’iscrizione dello studente al Master può essere sostenuto da soggetti terzi (Enti pubblici,
Fondazioni, Aziende, etc.).
In tale ipotesi è necessario prendere contatto prima della selezione con la segreteria didattica
(Master in Giornalismo c/o Dipartimento Filosofia e Comunicazione, via Azzo Gardino 23,
Bologna - telefono 051/2091968 mail master.giornalismo@unibo.it) per ricevere le istruzioni
necessarie per effettuare il versamento.
ATTENZIONE - il pagamento del contributo da parte di un soggetto terzo deve essere
formalizzato (lettera di impegno o convenzione) entro e non oltre la data prevista per la
selezione.
A fronte del pagamento pervenuto l’Ateneo rilascia una nota contabile esclusa dall’applicazione
dell’IVA ai sensi degli articoli 1 e 4 del DPR 633/1972 e successive modificazioni.

Articolo 10 (Incompatibilità)
Ai sensi dell’art. 142 T.U. 1592/1933 è vietato iscriversi contemporaneamente a più corsi di studio
universitari: pertanto i partecipanti al Master di cui al presente bando non possono iscriversi
contemporaneamente ad altri Master, Scuole di specializzazione, Dottorati di ricerca e Corsi di
laurea e laurea magistrale. Fanno eccezione i corsi di Alta formazione, i Corsi di Formazione
permanente, le Summer e Winter School. Tali eccezioni devono essere compatibili con l’obbligo di
frequenza.
Per condizioni diverse da quelle sopra menzionate, si rimanda ai rispettivi regolamenti e alle
segreterie di competenza (es. Assegni di ricerca, TFA, PAS).

Articolo 11 (Immatricolazione, pagamento della prima rata e consegna dei documenti)
La prima rata è di 3.000,00 (tremila) Euro. I candidati idonei, ammessi in base alla graduatoria,
devono, entro il termine perentorio del 31 gennaio 2017:
2. autenticarsi utilizzando lo username e password ottenuti all’atto della preiscrizione;
3. cliccare su Immatricolazioni per effettuare la procedura di immatricolazione.
Qualora non si riesca ad effettuare la procedura online è possibile rivolgersi al Servizio di
Helpdesk chiamando il numero +390512099882 o scrivendo all’indirizzo
help.studentionline@unibo.it;
4. pagare la prima rata con una delle seguenti modalità:
a) online, mediante carta di credito appartenente ai circuiti: Visa, Mastercard, Diners,
American Express;
b) recandosi presso una qualsiasi Agenzia UniCredit Spa in Italia con il codice di pagamento
rilasciato dal sistema StudentiOnline. La banca accetta esclusivamente contanti (nei limiti
previsti dalla legge) o assegni circolari non trasferibili intestati a Unicredit Spa Cassiere
Tesoriere Alma Mater Studiorum Università di Bologna; non sono consentiti i
versamenti effettuati tramite bollettino postale né presso Istituti di credito diversi da quelli
sopra menzionati;
N.B. Si segnala che, nel caso in cui il costo dell’iscrizione al Master sia sostenuto da soggetti terzi
(Enti pubblici, Fondazioni, Aziende, etc.), il “modulo di immatricolazione (M1 o M2)” è stampabile
dal sito StudentiOnline (www.unibo.it/Portale/Guida/StudentiOnline), dopo essersi autenticati con
il proprio username e password, cliccando su “Vedi dettaglio” accanto alla voce
IMMATRICOLAZIONE.
5. consegnare o spedire all’Ufficio Master (secondo le modalità e ai recapiti specificati al
successivo art. 15):
a) il modulo di immatricolazione (M1 o M2), stampato dal sistema StudentiOnline,
debitamente compilato e sottoscritto;
b) una fotocopia della ricevuta del pagamento della prima rata;
c) una fotografia formato tessera;
d) per i cittadini non-UE il permesso di soggiorno che consenta l’equiparazione, ai sensi
dell’art. 39 comma 5 TU Immigrazione (*), o il visto per motivi di studio (Iscrizione
Università o Post Laurea) e la ricevuta attestante l’avvenuta richiesta del permesso di
soggiorno per motivi di studio.
(*) ATTENZIONE – E’ consentita l’immatricolazione al master universitario ai cittadini non-UE
già in possesso del permesso UE per soggiornanti di lungo periodo (ex Carta di Soggiorno) o di un
permesso di soggiorno per:
 lavoro subordinato o autonomo;
 motivi familiari;
 asilo politico o umanitario (ora asilo politico, protezione sussidiaria, protezione umanitaria);
 motivi religiosi.
Per coloro che siano in possesso di un permesso di soggiorno per motivi di studio da almeno un
anno, si precisa che questo deve rientrare nella tipologia dei permessi rinnovabili (es. un permesso
per studio rilasciato per un corso di lingua italiana non è rinnovabile) e, per poter essere rinnovato,
deve essere posseduto unitamente al titolo di studio italiano per il quale è stato rilasciato.
I candidati idonei ammessi che hanno conseguito il titolo dopo la scadenza del bando devono
consegnare o spedire all’Ufficio Master (secondo le modalità e ai recapiti specificati al successivo
art. 15):
1) se hanno conseguito il titolo all’estero i documenti di cui all’articolo 3, punto 3., lettera a), punti
i), ii) e iii);
2) se hanno conseguito il titolo in Italia i documenti di cui all’articolo 4, punto 2., lettera a), punto
ii).
Non sono accettate domande con documentazione incompleta.
Il pagamento della prima rata non costituisce immatricolazione. L’immatricolazione è
perfezionata dalla consegna all’Ufficio Master del modulo di immatricolazione e dei documenti
previsti (vedi punto 5 del presente articolo) entro il termine del 31 gennaio 2017. In caso di invio
della documentazione per posta, il permesso di soggiorno (o la ricevuta della richiesta) può
essere presentato dallo studente non appena arrivato in Italia.
IN CASO DI SPEDIZIONE ALL’UFFICIO MASTER
Tutti i documenti di immatricolazione devono essere inviati tramite raccomandata A/R all’indirizzo:
Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Settore Post Lauream, Ufficio Master, via
Zamboni, 33 – 40126 Bologna (in questo caso farà fede la data di invio).
L’Università di Bologna non risponderà di eventuali ritardi nella consegna, smarrimento delle buste
o documentazione incompleta.

Articolo 12 (Rinuncia all’immatricolazione)
Gli studenti che rinunciano all’immatricolazione, ovvero che decidano di non versare la rata di
iscrizione pur avendo sostenuto la selezione ed essendo risultati vincitori di concorso, devono darne
immediata comunicazione sottoscritta all’Ufficio Master, tramite e-mail a master@unibo.it o fax al
n. +39 051-2086222, allegando fotocopia fronte retro di un documento di riconoscimento, affinché
si possa procedere al recupero dei posti.

Articolo 13 (Iscrizione al II anno del master)
Gli studenti entro il 31 gennaio 2018 dovranno immatricolarsi al secondo anno pagando la rata di
3.000,000. Le modalità e le scadenze saranno comunicate tramite avviso sulla scheda del master.

Articolo 14 (Rinuncia alla frequenza del master )
Gli studenti che in itinere, ovvero dopo aver versato una o più rate di iscrizione al master,
decidono di rinunciare alla partecipazione al corso, non hanno diritto al rimborso delle quote
versate per alcun motivo.
Per informazioni sulla rinuncia agli studi consultare la pagina Unibo
per il modulo di rinuncia contattare l’Ufficio Master (secondo le modalità e
ai recapiti specificati al successivo art. 15).
ATTENZIONE - Per gli studenti non-UE la rinuncia agli studi determina il venir meno dei
requisiti richiesti per il soggiorno nel territorio italiano.

Articolo 15 (Pagamento delle rate successive alla prima)
La seconda rata dei I anno è di Euro 3.000,00 (tremila) euro e dovrà essere pagata entro il
30/06/2017.
La prima rata del secondo anno è di 3.000,00 (tremila) e dovrà essere pagata entro il 31 gennaio
2018, come da precedente art. 13.
La seconda rata del II anno pari a 3.000,00 euro dovrà essere pagata entro il 29/06/2018.
I pagamenti possono essere effettuati secondo le seguenti modalità:
1. collegarsi al sito www.unibo.it/Portale/Guida/StudentiOnline e inserire il nome utente e la
password
a) pagare online, con carta di credito appartenente ai circuiti: Visa, Mastercard, Diners,
American Express;
b) scaricare il bollettino con il codice di pagamento e pagare presso qualunque agenzia
UniCredit Spa in Italia (elenco filiali disponibile sul sito
caso di difficoltà nella stampa del bollettino, prima della scadenza del pagamento
l'interessato deve rivolgersi all’Ufficio Master per ricevere un duplicato.
I versamenti effettuati oltre la data prefissata saranno gravati di una indennità di mora di Euro
60,00.
ATTENZIONE - Le rate gravate dall’indennità di mora devono essere tassativamente pagate
entro 30 giorni. Lo studente che non sia in regola con i versamenti dovuti all’Ateneo non è
ammesso a sostenere la prova finale.

Articolo 16 (Informazioni e contatti)
Le informazioni di carattere scientifico e didattico (programma didattico, calendario delle
lezioni, esami, informazioni sullo stage/tirocinio curriculare, etc.) possono essere richieste alla
Segreteria didattica del corso (scrivendo all'indirizzo master.giornalismo@unibo.it o chiamando al
051 2091968).
Le informazioni di carattere amministrativo possono essere richieste all’Ufficio Master, via San
Giacomo, 7 - 40126 Bologna – Tel. +390512098140 - Fax +39 051-2086222 - Email
master@unibo.it
Giorni e orari di apertura al pubblico dell’Ufficio Master:
Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì dalle 09,00 alle 11,15
Martedì e Giovedì dalle 14,30 alle 15,30
In caso di spedizione all’ufficio master i documenti devono essere inviati con raccomandata A/R
all’indirizzo: Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Settore Post Lauream, Ufficio
Master, via Zamboni, 33 – 40126 Bologna.
L’Università di Bologna non risponde di eventuali ritardi nella consegna, smarrimento delle buste o
documentazione incompleta.
Le uniche fonti ufficiali di informazioni, oltre al presente bando di concorso, sono le comunicazioni
pubblicate sul Portale dell’Università di Bologna www.unibo.it

Articolo 17 (Trattamento dati personali)
I dati personali dei candidati saranno trattati dall’Università di Bologna, titolare del trattamento, per
le finalità di gestione della procedura concorsuale e dell’eventuale procedimento di
immatricolazione nel rispetto dei principi e delle disposizioni sulla protezione dei dati personali e
sulla tutela della riservatezza stabiliti dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196.
Bologna, 12/10/2016 F.to La Dirigente (Dott.ssa Angela Negrini)

Commenti