Allievi e docenti di Ottica del “F.Trani - G. Moscati” effettuano screening visivo agli alunni di terza media



Allievi-docenti-corso-Ottica-F-Trani
SALERNO - Screening visivo per gli alunni di terza media con il corso di Ottico dell’IIS Trani. Domenica 15 gennaio e sabato 21 gennaio 2017, negli Open Day dalle 10 alle 13, gli allievi e i docenti del corso di Ottica dell’Istituto di Istruzione Superiore “F.Trani - G. Moscati”, presso la sede in via Iannicelli  9/A - Salerno,  effettueranno uno screening visivo gratuito ed il controllo degli occhiali agli alunni di terza media, che si ripeterà nei Lab Day giovedi 12, 19 e 26 gennaio, dalle 15.30 alle 17.30.

I laboratori di ottica, optometria e contattologia dell’IIS Trani saranno a disposizione dei ragazzi di terza media, che potranno rendersi conto praticamente di quanto sia entusiasmante diventare ottico, una professione che offre ottime possibilità d’inserimento nel mondo del lavoro.

Dopo la terza media, iscrivendosi al Trani, i ragazzi potranno conseguire in cinque anni il diploma di ottico e sostenere in sede l’esame per l’abilitazione all’esercizio della professione. 

A differenza delle scuole private, con il Diploma di una Scuola Statale come il Trani si potrà anche insegnare presso la stessa scuola e in tutti gli istituti di ottica di stato, diventando docenti nella disciplina “Laboratorio di lenti oftalmiche, optometria e contattologia”. La prof. di laboratorio, ventunenne, ci racconta: “Siamo due sorelle gemelle. Questo per me è il terzo anno d’insegnamento, dopo essermi diplomata come ottico, e tra pochi mesi conseguirò la laurea triennale in ortottica. Mia sorella, invece, dopo la maturità liceale, dovrà attendere alcuni anni prima di iniziare ad inserirsi nel mondo del lavoro”.

La professione di ottico è molto varia ed interessante. Si potrà essere assunto come dipendente presso un negozio di ottica o un laboratorio, o si potrà diventare imprenditore ed aprire un proprio centro ottico. Chi preferisce un’attività all’esterno,  potrà essere assunto presso aziende che producono lenti e montature da vista o da sole, strumentazione ottica, lenti a contatto e soluzioni per la manutenzione. 

In pratica il lavoro dell’ottico  comprende aggiornamento sulle montature più alla moda e sulle ultime novità tecnologiche nel campo delle lenti, capacità di comprendere i bisogni dei clienti e buona comunicazione. L’ottico è l’unico specialista in grado di realizzare in laboratorio un occhiale personalizzato, rispettando le diottrie, la centratura in base alla distanza interpupillare, consigliando il tipo di lenti e la montatura più adatta. Ha un ruolo importante anche nell’informazione, per il benessere visivo di tutti, considerata la diffusione indiscriminata di occhiali premontati e da sole di scarsa qualità, che possono provocare seri problemi alla vista.

I più studiosi potranno iscriversi all’Università e conseguire la laurea triennale in Ortottica, diventando assistenti di oftalmologia. 

Dopo il diploma ci si potrà iscrivere a tutte le facoltà e si potrà anche diventare  oculista, dopo i sei anni di medicina e chirurgia e i quattro di specializzazione in oculistica.

L’offerta per l’orientamento formativo è molto ampia ed interessante, con i corsi di ottico, odontotecnico, moda, meccanici ed elettrici presso il Trani, e servizi socio-sanitari presso la sede del Moscati. 

“Tutta la didattica è incentrata sul laboratorio. La scelta dei vari indirizzi dipende dalle propensioni dei singoli studenti” informa il dirigente scolastico dottore Claudio Naddeo.

L’odontotecnico ha il delicato compito di realizzare le protesi personalizzate con materiali di qualità, che saranno applicate dal dentista. Come l’ottico, può lavorare in proprio o come dipendente ed insegnare laboratorio.

Ottime prospettive anche per gli studenti dei corsi di moda, consigliato a chi è interessato al mondo della produzione industriale e artigianale. Si acquisiscono competenze nelle produzioni tessili-sartoriali, nel settore dell’abbigliamento, sia in un contesto autonomo che industriale.

L’indirizzo in manutenzione ed assistenza tecnica è consigliato a chi è affascinato dalle macchine e dal loro funzionamento, ed è portato al montaggio e smontaggio di dispositivi meccanici ed elettrici ed alla loro messa in opera. 

I servizi socio-sanitari  sono consigliati  per chi è interessato alla salute e al benessere biopsicosociale di persone e comunità e possiede anche buone doti relazionali per interagire positivamente con gli altri, rapportandosi con enti pubblici e privati, per affrontare problemi relativi alla non autosufficienza e alla disabilità. In sintesi, il Trani-Moscati è una scuola che offre svariate e concrete possibilità d’inserimento nel mondo del lavoro, sia pubblico che privato, con la possibilità di proseguire gli studi all’università. Nelle giornate di Open Day e di Lab Day sarà possibile visitare l’IIS Trani-Moscati, per conoscere l’offerta formativa e orientarsi nella delicata scelta della scuola superiore.




Commenti