Al centro Leonardo da Vinci di Milano Stefania Romito e Pierfranco Bruni parlano di Luigi Pirandello



Leonardo-da-Vinci-Milano-Stefania-Romito
Stefania Romito e Pierfranco Bruni
MILANO - Pierfranco Bruni a Milano: "Così racconto il mio Pirandello sciamano". Martedì 7 febbraio 2017, centro Leonardo da Vinci. Martedì 7 febbraio, alle ore 19, Stefania Romito presenta, presso il nuovo Network del CENTRO LEONARDO DA VINCI, Spazio Eventi "Aresline", viale GianGaleazzo 31 a Milano, il celebre scrittore, saggista e poeta PIERFRANCO BRUNI (candidato al Nobel per la Letteratura, presidente del Centro di Ricerca “Francesco Grisi”, direttore Archeologo del Ministero dei Beni Culturali, nonché vicepresidente del Sindacato Libero Scrittori italiano).

L’incontro verterà su Luigi Pirandello, sul quale Pierfranco Bruni ha di recente pubblicato un testo di grande interesse dal titolo “LUIGI PIRANDELLO. Il tragico e la follia” (edito da Edizioni Nemapress) con Video di Anna Montella. L’incontro sarà Coordinato da Stefano Romito.  

Nel corso dell’evento, Pierfranco Bruni metterà in evidenza gli aspetti più rappresentativi di Pirandello attraverso una visione molto personale e reinterpretandoli mediante la sua poetica antropologico - sciamanica. Le tematiche trattate verteranno sul “concetto di mediterraneità” in Pirandello, sul “concetto di follia”, sulla sua concezione di “immaginario”, di “solitudine” nell’ambito della maschera pirandelliana, sugli influssi danteschi, leopardeschi e dannunziani nella sua poetica e sul Pirandello originalissimo: quello sciamano. 

Verrà analizzato anche il “senso del tragico, il “mito platonico della caverna” e gli influssi del mondo sciamanico. Ampio spazio verrà dedicato alla sfera sentimentale di Pirandello e  al suo grande amore per la giovane attrice Marta Abba, sua musa ispiratrice.




Commenti