Coppa del Mondo di tiro a volo, a Nuova Delhi la prova di skeet in cui gareggia Domenico Simeone

Coppa-Mondo-tiro-volo-Nuova-Delhi
Domenico Simeone
BAIA E LATINA - Mercoledì, 29 febbraio 2017, a Nuova Delhi, in India, la prova di skeet in cui gareggia l’atleta di Baia e Latina. Il portacolori delle Fiamme Oro si è preparato sui campi del poligono Falco. Prima prova di Coppa del Mondo di tiro a volo  sulle pedane del “Kami Singh Shooting Range” a Nuova Delhi in India. In gara anche il casertano Domenico Simeone, portacolori del Gruppo Sportivo Fiamme Oro, originario di Baia e Latina, prodotto dell’inesauribile vivaio della Società Tiro a Volo Falco di Capua.

Simeone, convocato dal commissario tecnico deghi azzurri Andrea Benelli - riporta il comunicato stampa - sarà in pedana  mercoledì 1 marzo per la prima fase individuale su 50 piattelli e giovedì 2 per quella conclusiva su 75 piattelli, mentre venerdì 3 gareggerà nella inedita prova con il mixed team, composto da donne e uomini, la stessa che rappresenterà la novità ai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

Domenico Simeone, nato a Piedimonte Matese nel 1994, ma residente a Baia e Latina, è "esploso" dal punto di vista agonistico nel 2013 con il successo ai campionati europei in Finlandia ed a quelli mondiali in Perù per la categoria juniores; nel 2014 è stato campione mondiale a squadre nella categoria di eccellenza; nel 2015 ha centrato il primo posto al campionato italiano assoluto, riconfermando il risultato nel 2016. Per lui è il battesimo in Coppa del Mondo, replicando l'affermazione già conseguita dal suo compagno di allenamenti Tammaro Cassandro, più volte sul podio nella kermesse iridata, che dovrebbe rientrare in lizza in occasione della terza prova di Coppa del Mondo. Ambedue sono stati di recente premiati in occasione della cerimonia organizzata dal Coni Caserta presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato di Caserta.

Simeone, allievo dell'indimenticabile "talent scout" Giampiero Malasomma, scomparso due anni fa, incontrerà a Nuova Delhi il suo modello agonistico da sempre, e cioè il campione olimpico Ennio Falco, peraltro zio di Tammaro Cassandro, il quale svolge il ruolo di allenatore della nazionale indiana di tiro a volo, pilotata dall'ormai ex atleta ma tecnico di rango internazionale ai vertici mondiali dello skeet.

submit to reddit





Commenti