Parlare per capirsi. Strumenti di psicoterapia cognitiva per una comunicazione funzionale

Parlare-capirsi-Strumenti-psicoterapia-cognitiva
Francesco Aquilar
SANREMO - Riconoscere le emozioni  ai Martedì Letterari. Presenta il suo libro il professore Francesco Aquilar. Teatro del Casinò di Sanremo, martedì 28 febbraio  2017, ore 16,30. Nuovo appuntamento il 28 febbraio nel Teatro dell’Opera con il ciclo “Riconoscere le emozioni”   che vede come protagonista Francesco Aquilar. La maggior parte dei problemi psicologici delle persone è legata a difficoltà nel riconoscere, esprimere adeguatamente e modulare le emozioni che si provano.

Le emozioni negative, a volte, assumono infatti forme diverse che non si è capaci né di identificare appropriatamente né di controllare nella loro espressione: la preoccupazione allarmata, l’eccesso di paura, il batticuore per i problemi d’amore, e così via fino all’ansia anticipatoria, quella che cioè anticipa mentalmente gli eventuali problemi che potrebbero colpire noi stessi o gli altri a noi cari.

Nel secondo libro che verrà presentato, dal titolo: "Parlare per capirsi. Strumenti di psicoterapia cognitiva per una comunicazione funzionale”. (FrancoAngeli) Aquilar in un originale modo musicale con canzoni psicoterapeutiche composte, cantate e suonate dal vivo dall’autore, esporrà in maniera semplice e quando possibile anche divertente, numerosi esercizi di consapevolezza per imparare a riconoscere le emozioni migliorando la comunicazione e quindi la comprensione dell’altro. 

L’incontro culturale è stato inserito nel programma di formazione dei docenti.

Parlare per capirsi. Per quanti sforzi facciamo, o ci sembra di fare, a volte non riusciamo proprio a capirci con gli altri: nella coppia, in famiglia, con gli amici, sul lavoro, nella vita sociale, e a volte persino nella psicoterapia. Una comunicazione funzionale sarebbe quindi più che mai necessaria, specie nella nostra società della comunicazione senza ascolto, nei diversi contesti. 

La psicoterapia cognitiva ha costruito nel tempo strumenti concettuali e operativi che potrebbero risultare utili in questo percorso, e che vengono descritti con una morbida alternanza di linguaggio scientifico e conversativo nel volume, che mira ad esplorare numerosi aspetti della comunicazione interpersonale e sociale non solo nelle diverse organizzazioni di pensiero, ma anche nei disturbi psicopatologici più diffusi.

L'obiettivo è non solo di suggerire e condividere informazioni, istruzioni, spunti di riflessione, manovre indirette di ristrutturazione cognitiva e comportamentale e strategie comunicative; ma anche di aumentare attraverso l'auto-osservazione guidata la consapevolezza personale, fino a descrivere alcune tecniche di intervento psicoterapeutico che richiedono un contesto specialistico.

Imparando a comunicare meglio, ognuno di noi può non solo tollerare, ma anche amare e apprezzare la diversità da sé, e può concepirla e viverla come ricchezza e anche come straordinario antidoto alla solitudine e alla noia esistenziale.

Francesco Aquilar, psicologo e psicoterapeuta cognitivo comportamentale, è presidente dell'Associazione Italiana di Psicoterapia Cognitiva e Sociale (AIPCOS, Napoli) e vice-presidente della European Association for Negotiation and Mediation (EANAM, Bruxelles). Didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva (SITCC), è docente presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale e Intervento Psicosociale CRP di Roma. Ha pubblicato per FrancoAngeli: Psicoterapia delle fobie e del panico (con E. Del Castello), Psicoterapia dell'anoressia e della bulimia (con E. Del Castello e R. Esposito), Psicoterapia dell'amore e del sesso, Le donne dalla A alla Z, La negoziazione internazionale come processo psicologico (con M. Galluccio), Psicoterapia cognitiva della depressione (con M.P. Pugliese), Riconoscere le emozioni: esercizi di consapevolezza e psicoterapia cognitiva.

Il 3 marzo alle ore 17,30 in sala Biribissi si terrà il secondo appuntamento del ciclo:”Libri da Gustare”,appuntamento annuale dedicato all'editoria enogastronomica e di territorio ideato da Claudia Ferraresi e promosso dalle Associazioni Culturali “Ca dj Amis” e “Ristoranti della Tavolozza

Il prossimo appuntamento con i Martedì Letterari è per il 7 marzo. Nel teatro dell’Opera alle ore 16 lo scrittore  e giornalista Aldo Cazzullo presenta il libro:”Le donne erediteranno la terra” (Mondadori). Partecipa la giornalista Claudia Claudiano. L’incontro è stato inserito nel piano di formazione dei docenti e dei giornalisti.




Commenti