“BigoyDay”: una formazione molto originale. A Castelmella la musica dei giovani, quella vera



BigoyDay-formazione-originale-Castelmella-musica
CASTELMELLA - Giovani - Impegno - Musica - Divertire - Divertendosi. Metti una sera d’inverno, le prove della Banda, una proposta: «Serve un gruppo di strumentisti per domenica mattina in piazza per accompagnare le iniziative natalizie di una comunità». Metti che un sax tenore, con entusiamo lanci la proposta alle “retrovie” della banda…

Metti che l’entusiamo sia talmente forte e contagioso che otto strumentisti  aderiscono prontamente alla proposta….

Metti che da una mattinata fredda e nebbiosa nasca la voglia di suonare insieme….

Metti che venga data loro l’opportunità di aprire il Concerto di Natale della Banda Musicale Città di Orzinuovi….

Così, per il piacere e la voglia di fare musica insieme, indubbiamente radicata in loro dal loro Maestro “Profe”,  e per scoprire altri mondi musicali, otto colleghi e amici di Banda diventano i “BigoyDay”: una formazione molto originale.

Nicola al Sax tenore, Simone al Basso Tuba, Sinuhè al Trombone, Fabrizio al Corno Francese, Lorenzo al Sax Baritono,  Marco all’Euphonium, Daniele alla Tromba, Michele alla Batteria….

Sabato 25 febbraio 2017 partecipano a “Carramba che steccata”  all’Oratorio Paolo VI di Castelmella (Brescia), e la loro performance conquista il pubblico formato da adulti e bambini.


Non solo hanno partecipato al concorso, ma sono stati i “mattatori” della serata insieme ad un esplosivo presentatore….. sono stati una “spalla” fantastica e divertentissima……come anni fa i brevi intermezzi tra i numeri di avanspettacolo, con la “spalla” sempre pronta  ad intervenire con efficace comicità…

Gioventù, impegno, freschezza, entusiasmo, divertimento da quel palco hanno avvolto e coinvolto gli ospiti in sala….

Una serata veramente fantastica! 

In questo preoccupante mondo,  in cui regna l’individualismo e non l’apertura all’altro, un gruppo di giovani condividendo la stessa passione per la musica, confermano che nella vita non si possono sempre fare cose grandi, ma si possono fare piccole cose con grande amore.

Forse anche loro fanno parte di quei “giovani che si mettono un paio di scarponcini e camminano nella loro vita, cercando di realizzare e raggiungere la propria felicità, in piena libertà, percependo che la gioia nasce nel momento in cui capisci di dare felicità agli altri”.

Perché la musica ha braccia grandi ed è unica!!! Non esiste la musica di serie A o di serie B, esistono generi musicali, tutti quanti da scoprire. 

La musica quella vera è quella che sente e apprezza colui che  ascolta!!!

di Lucia Gualdi







Commenti