Furio Agradi campione di Sci Nordico, studente-atleta iscritto all’Università degli Studi dell’Insubria

Furio-Agradi-campione-Sci-Nordico
VARESE - Studente-atleta campione regionale di sci nordico: è Furio Agradi del College di Prove Nordiche. Campione regionale universitario Sci Nordico è Furio Agradi, studente diciannovenne iscritto al College di “Prove Nordiche” dell’Università degli Studi dell’Insubria. Lo studente-atleta, che gareggia per il Team Brianza, ha chiuso la classifica generale di categoria al secondo posto assoluto, e con il primo posto nella classifica finale U.23, nonché in quella del campionato regionale universitario.

L'edizione 2017 del circuito gare di sci da fondo della Coppa Lombardia, organizzato grazie dal sodalizio di cinque storici club lombardi: sci club Leffe, pol. Team Brianza, sci club Bagolino, sci club Lissone e lo Sci Nordico Varese si è conclusa domenica 26 marzo Piani di Bobbio-Lecco.

Nonostante una stagione invernale non particolarmente benevola dal punto di vista meteorologico, a causa della mancanza di neve prima e delle avverse condizioni della pista dopo, hanno aderito al circuito trentuno squadre agonistiche, e circa un centinaio di atleti mediamente erano impegnati nella categoria assoluti (giovani/senior), provenienti da tutta la regione.

Gli studenti iscritti al College di “Prove Nordiche” – programma ideato dall’Università dell’Insubria per permettere agli atleti di coniugare agonismo e studio - sono tre tutti matricole del Corso di Laurea in Scienze Motorie dell’Università degli Studi dell’Insubria. Francesca Dei Cas, 19 anni di Bormio, pratica il Biathlon (sci di fondo e tiro al poligono) e gareggia per lo Sci club Alta Valtellina; sono invece dediti allo sci di fondo Consuelo Confortola di Livigno (Sporting club Livigno) e Furio Agradi di Sesto San Giovanni (Sci club polisportiva team Brianza), entrambi 19 anni. 

Grande soddisfazione per il professore Giuseppe Gazzotti dello Sci Nordico Varese, tecnico federale del College di Prove nordiche dell'Università dell' Insubria. 

«Sono ampiamente soddisfatto dei risultati e degli studenti, a maggior ragione se teniamo in considerazione che il College 'Prove Nordiche' è nato solo a ottobre e che la stagione è stata lunga e pesante, anche perché la mancanza di neve ha condizionato gli allenamenti e lo spostamento di località e date, ma l’impegno che hanno messo sia nello sport che nello studio è stato intenso. Le ragazze sono state convocate alle Universiadi in Kazakstan e Furio ha ottenuto questa bella vittoria, inoltre, anche grazie al tutoraggio Universitario, le ragazze hanno sostenuto gli esami previsti del primo semestre e a giugno chiuderanno con l’ultimo esame e Furio ha dato tutti gli esami» conclude Gazzotti.




Commenti