Paper Works, a Roma le opere inedite su carta di Leonardo Blanco e Luca Zarattini



Paper-Works-Roma-galleria-RvB-Arts
ROMA - La galleria RvB Arts con la sua politica di Accessible Art inaugura a Roma, in via delle Zoccolette e via Giulia, Paper Works, con le opere di Leonardo Blanco e Luca Zarattini. Vernissage e cocktail: giovedì 16 e venerdì 17 marzo 2017, dalle 18 alle 22. La mostra resterà aperta fino a martedì 18 aprile, orari: 11-13,30 e 16-19,30; domenica e lunedì chiuso. Curatrice e organizzazione: Michele von Büren. Testo critico: Viviana Quattrini.

Con PAPER WORKS, la galleria RvB Arts presenta le opere inedite su carta di Leonardo Blanco e Luca Zarattini. Due artisti molto diversi tra loro vengono accostati in una doppia personale raffinata, giocando sul duplice senso delle parole inglesi del titolo. Tradotte letteralmente vogliono dire “opere su carta” ma anche che la carta - intesa come supporto e strumento che accomuna i due artisti - “works”, è vincente, funziona. È così che il segno ed il gesto dei pittori si liberano da ogni pretesto per venire catturati da questo supporto che, nelle sue varie tipologie e qualità, ha rappresentato e rappresenta il principale materiale su cui prendono vita idee e immagini nella loro forma più immediata e compiuta. 

L'utilizzo di carte antiche e di quelle tipografiche contemporanee rientra nell'ordine estetico e funzionale dei lavori astratti di Leonardo Blanco. Questi si concentrano su una gestualità segnica in cui i riferimenti al reale si perdono per entrare in una dimensione essenziale e transitoria in diretto dialogo con le emozioni. 

Carta da spolvero, carta da pacchi, carta da disegno e scotch sovrapposti formano il substrato dei lavori a grafite, biro, pastello e carboncino di Luca Zarattini. Il tratto marcato dei suoi segni scardina le rappresentazioni degli spazi interni borghesi per trasfigurarne e fissarne le impressioni e le presenze.


Leonardo Blanco, artista sanmarinese, nasce a Santarcangelo nel 1968. Pittore e scultore l'artista facendo uso di un'ampia sperimentazione tecnica, imprime il suo personalissimo linguaggio su diversi materiali quali carta, alluminio e legno. A partire dai primi anni Novanta ha tenuto diverse esposizioni personali a San Marino, in Italia e in Belgio, e partecipato a esposizioni collettive a Londra, Los Angeles, Istanbul, Emirati Arabi Uniti, Pechino (2^ Biennale d’Arte, nel 2005), e Venezia (nel 2009, la 53^ Esposizione Internazionale d'Arte della Biennale di Venezia, e nel 2007, Open10 – Esposizione Internazionale di Sculture e Installazioni). È vincitore di numerosi premi e concorsi. Le sue opere sono conservate presso collezioni pubbliche e private; alcune si trovano in mostra permanente nella Repubblica di San Marino e all'estero.

Luca Zarattini è nato a Codigoro (Ferrara) nel 1984 e si è diplomato all'Accademia di Belle Arti di Bologna. Unendo lo studio di soggetti tradizionali con la ricerca sui materiali e sulle tecniche, i suoi dipinti vivono di una consistenza ricca e densa che dispone anche un intrigante dialogo tra presente e passato. Nonostante la giovane età, Zarattini ha tenuto esposizioni personali che lo hanno portato all'attenzione della critica e alla partecipazione ad importanti rassegne, con l'aggiudicazione di prestigiosi premi (Premio Niccolini 2016, Basilio Cascella 2011, Zingarelli 2010, e del Concorso 150° dell'Unità indetto dalla Prefettura di Ferrara e dall'Istituto di Storia Contemporanea).







Commenti