Politici, funzionari pubblici, professori universitari, ingegneri al lavoro per la camorra: 66 arresti

Politici-funzionari-pubblici-professori-universitari
NAPOLI - La Guardia di finanza di Napoli ha eseguito 66 arresti per corruzione e turbativa d'asta finalizzate a favorire il clan dei casalesi. I destinatari dei provvedimenti cautelari sono amministratori locali, funzionari pubblici, imprenditori, professori universitari, commercialisti, ingegneri e "faccendieri". Procedure di gare d'appalto truccate per favorire il gruppo Schiavone-Russo e gruppo Zagaria.

Di seguito tutte le notizie fornite dalla Procura della Repubblica di Napoli.









Commenti