Prodotti e bellezze di Macchiagodena a “Mezzogiorno in famiglia”. Felice Ciccone e Luciana Ruscitto: votate, votate, votate

Prodotti-bellezze-Macchiagodena-Mezzogiorno-famiglia
MACCHIAGODENA - Sabato e domenica prossimi, 25 e 26 marzo 2017, Macchiagodena, comune in provincia di Isernia, sarà protagonista della trasmissione “Mezzogiorno in famiglia”, in onda su Rai Due a partire dalle ore 11. La gara tra i Comuni d'Italia che tiene col fiato sospeso le tifoserie per due giorni, consente di vincere, nell'ultima puntata, uno scuolabus per le studentesse e gli studenti delle scuole materne ed elementari.

A condurre il programma, Manila Nazzaro e Massimiliano Ossini, accompagnati dagli sketch comici di Sergio Friscia.

A Macchiagodena da ieri la troupe della Rai per girare gli esterni e incontrare la popolazione. Claudia Andreatti, la conduttrice. Il paese isernino dovrà gareggiare con Recco, nel genovese, dove ci sarà Elena Ballerini.

«Come ho avuto modo di dire nei diversi incontri di preparazione – ha spiegato il sindaco Felice Ciccone -, Mezzogiorno in famiglia è soprattutto un gioco e quindi abbiamo il diritto di divertirci e di far divertire i nostri giovani, sia quelli che partecipano dalla piazza sia quelli che invece partecipano dagli studi Rai di via Teulada, a Roma. Mezzogiorno in famiglia però rappresenta per la nostra comunità anche un'ottima vetrina che permetterà al nostro paese di andare in onda su una rete nazionale, all'interno di un programma che ha uno share di oltre un milione e mezzo di telespettatori. 


È, quindi, un'occasione da non perdere per mettere in mostra i nostri prodotti, le peculiarità e le bellezze del nostro territorio. Durante le registrazioni, in piazza Ottavio De Salvio, staranno esposti prodotti della panificazione, formaggi, insaccati e altri prodotti tipici locali. L'artista Gino Manocchio ha esposto una “grande miniatura” in ceramica dei principali castelli del Molise. È stata cucinata la polenta, piatto tipico del paese, aperto per l'occasione anche il castello, in attesa di diventare la sede nazionale dei borghi della lettura, dove verrà rappresentata una rievocazione storica con costumi tipici molisani».

Mentre il paese parteciperà alla gara con l’intera collettività, a Roma 14 giovani rappresenteranno Macchiagodena sfidando i recchesi che sono alla loro seconda partecipazione, perché vincitori delle puntate dello scorso weekend.

«Abbiamo coinvolto tutto il paese - ha aggiunto l’assessora alla Cultura, Luciana Ruscitto - ed ha risposto bene con entusiasmo e spirito di collaborazione, si sono organizzate le scuole, abbiamo avuto la condivisione anche dei paesi vicini. Sulla piazza un tripudio di sorrisi e orgoglio tra lo sventolio delle bandiere verdi e bianche del nostro comune. Adesso un appello a tutti i molisani: dateci una mano col televoto. Facciamo vincere non solo Macchiagodena ma la nostra terra che ha bisogno di visibilità e attenzione».

submit to reddit





Commenti