Congratulazioni di Tullio Del Sette ai carabinieri di Reggio Calabria per l'arresto di pericolosi latitanti

comandante-generale-Tullio-Del-Sette
Tullio Del Sette
ROMA - Il comandante generale Tullio Del Sette si complimenta con i carabinieri di Reggio Calabria per l'arresto di pericolosi ricercati. Tullio Del Sette si è congratulato con i carabinieri del Comando provinciale di Reggo Calabria e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, che questa mattina hanno arrestato tre pericolosi ricercati, il latitante Santo Vottari, esponente di spicco della cosca “VOTTARI – PELLE”, operante nella Locride e con propaggini in Germania, condannato alla pena di oltre 10 anni per reati di associazione di tipo mafioso, inserito nell’elenco dei latitanti pericolosi stilato dal ministero dell’Interno e irreperibile dall’agosto 2007, e  gli affiliati alla cosca “MOLÈ - PIROMALLI” Salvatore ETZI e Salvatore PALUMBO.

Il comandante generale - riporta ancora il comunicato stampa dell'Arma - ha espresso il proprio vivo compiacimento a tutto il personale del Comando provinciale di Reggio Calabria per la “straordinaria capacità investigativa, la professionalità e lo spirito di servizio evidenziati nelle serrate e complesse indagini che hanno consentito di infliggere un duro colpo alla criminalità organizzata, affermando con forza ed efficacia la presenza dello Stato in un contesto territoriale particolarmente difficile, continuando così  a testimoniare concretamente i valori espressi ieri dalle migliaia di persone che a Locri hanno preso parte alla XXII Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle Vittime delle mafie”.




Commenti