In evidenza

“Pasqua in Arte a Maiori”. Mostra di 15 artisti della Costa d’Amalfi. Antichi riti della tradizione religiosa

Pasqua-Arte-Maiori-Mostra-artisti
MAIORI - Il 5 aprile 2017 si apre nelle sale espositive di Palazzo Mezzacapo la collettiva “Pasqua in Arte a Maiori”. Mostra di 15 artisti della Costa d’Amalfi. I giorni della crocifissione e della resurrezione del Cristo hanno ispirato non solo i grandi maestri dell’Arte, ma anche artisti meno noti in ogni epoca. La Pasqua oggi appare sempre più a chi ama affidare le proprie emozioni ad una tela, ad una scultura, ad un’immagine fotografica, un periodo propositivo per mostre ed esposizioni che possano difatti catapultare l’attenzione del pubblico sull’espressione della loro arte.

La Costa d’Amalfi, con gli antichi riti della tradizione religiosa, è scenario davvero suggestivo ad ospitare rassegne d’arte e di artisti. Mercoledì 5 aprile, appunto, apre presso le sale espositive di Palazzo Mezzacapo a Maiori la “collettiva” Pasqua in Arte a Maiori. Curata dal pittore Claudio Papa, la Mostra raccoglie artisti della Costiera Amalfitana, da Danilo Apicella a Simone Civale, da Marcella Della Spina a Viviana Bottone, da Emanuela Lupo a Carmine Buonocore, da Giuseppe Proto a Mariateresa Mansi, da Pasquale Magnolia a Luigi Mennella, da Annamaria Ruocco a Renato Uccella; e, nella scia di quello che fu il Grand Tour, Oksana e Natalia Magomedova.

Vernissage d’inaugurazione alle ore 18, con il simbolico taglio del nastro da parte del primo cittadino di Maiori, Antonio Capone.

Artisti in gran parte giovani, che spaziano attraverso tutte le tecniche della pittura, della scultura, della fotografia, ma che si confrontano tra loro per maturare nuove esperienze e consolidare la propria creatività ed immaginazione. 

(Nella foto allegata: “Ecce Homo”, acquerello con tocchi acrilici su tela di Claudio Papa)

Commenti