Silvia Pento vince una borsa di studio per frequentare il Master di global marketing, comunicazione e made in Italy



Silvia-Pento-borsa-studio-Master
Silvia Pento
VARESE - Atleta e neolaureata dell'Insubria vince una borsa di studio per frequentare il Master della Fondazione Italia-Usa. Silvia Pento riceverà una pergamena alla Camera dei deputati il 16 maggio 2017. È una delle migliori mezzofondiste d’Italia, ma anche una studentessa di altissimo livello. Per questo Silvia Pento, laureata in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale all’Università degli Studi dell’Insubria e veterana del College di mezzofondo dell’Ateneo, ha ottenuto una borsa di studio per frequentare il prestigioso Master di global marketing, comunicazione e made in Italy, percorso formativo altamente qualificato istituito da Centro Studi Comunicare l'Impresa e Fondazione Italia Usa.

Nell’ambito della propria attività istituzionale, la Fondazione ha attuato azioni di sostegno all’internazionalizzazione di aziende rappresentative del Made in Italy, con un’attenzione particolare a quelle che desiderano espandersi sui mercati americani e azioni volte a favorire l’inserimento nel mondo del lavoro e il percorso di carriera di giovani laureati, che abbiano conseguito il massimo dei voti in discipline di interesse per la Fondazione stessa e che possano contribuire con le proprie professionalità alla diffusione della cultura d’impresa nella internazionalizzazione verso gli Stati Uniti. A tal fine vengono selezionati giovani laureati meritevoli, destinatari di un riconoscimento che sarà conferito alla Cerimonia di premiazione organizzato alla Camera dei Deputati. La Fondazione Italia USA, per l’impegno dei suoi programmi formativi quali il Master, fa parte ufficialmente del programma UNAI - United Nations Academic Impact, lanciato dal segretario generale dell’ONU nel 2010.

Silvia Pento, nata a Arzignano, Vicenza, classe 1994 si è laureata con il massimo dei voti al corso di Laurea Triennale in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale a Como, nel dicembre 2016, mezzofondista della società Atletica Vicentina, è una delle prime studentesse a essere stata iscritta al College di Mezzofondo dell’Università degli Studi dell’Insubria, il programma che permette di conciliare studio universitario e agonismo sportivo.

«Subito dopo essermi laureata sono stata contattata da Almalaurea  che mi ha comunicato di essere stata scelta - viste le particolari materie studiate durante il percorso di laurea triennale in Mediazione Linguistica, comprendenti lo studio delle lingue straniere, della storia e della cultura delle lingue studiate, di elementi di diritto - come vincitrice di una borsa di studio, per l'iscrizione gratuita al Master di global marketing, comunicazione e made in Italy, promosso dal Governo per promuovere i prodotti italiani nel mondo» spiega la dottoressa Pento. «Si tratta di un percorso formativo d'eccellenza della durata di un anno che è possibile frequentare online, senza obbligo di spostamenti, proprio perché il Master è offerto solo ai migliori laureati provenienti da tutta Italia che tendenzialmente scelgono di proseguire gli studi con una laurea specialistica, come nel mio caso, infatti attualmente sono iscritta all'Università di Lingue Orientali Ca' Foscari a Venezia». 

La Cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma, alla Camera dei deputati, il 16 maggio Silvia, così come gli altri borsisti, riceverà una pergamena di merito per i risultati accademici finora conseguiti. 

«L’esempio di Silvia Pento per me rappresenta perfettamente l'esperienza del College: la possibilità di poter coltivare e sviluppare, ai massimi livelli, studio e sport» ha commentato soddisfatto il tecnico del College di Mezzofondo dell’Università degli Studi dell’Insubria, Silvano Danzi.




Commenti