Approvato il bilancio di esercizio di Snam al 31 dicembre 2016, utile netto di 760.925.444,83 euro

bilancio-esercizio-Snam-31-dicembre-2016
SAN DONATO MILANESE - L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Snam approva il bilancio 2016, il dividendo di 0,21 euro per azione e l’acquisto e disposizione di azioni proprie Approvati anche il Piano di incentivazione azionaria di lungo termine 2017-2019 e la Sezione I della Relazione sulla Remunerazione. L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti di Snam, riunitasi l'11 aprile 2017 a San Donato Milanese, ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2016, che chiude con un utile netto di 760.925.444,83 euro.

L’Assemblea ha inoltre deliberato di destinare l’utile di esercizio, a titolo di dividendo di 0,21 euro per azione, alle azioni che risulteranno in circolazione alla data di stacco della cedola, escluse le azioni proprie in portafoglio a quella data, e di destinare a nuovo l’importo residuo. La messa in pagamento del dividendo di 0,21 euro per azione avverrà a partire dal 24 maggio 2017, con stacco della cedola fissato al 22 maggio 2017 e “record date” il 23 maggio 2017.

L’Assemblea ha inoltre autorizzato - riporta il comunicato stampa -, previa revoca della precedente deliberazione di autorizzazione all’acquisto di azioni proprie assunta dall’Assemblea Ordinaria in data 1° agosto 2016, per la parte che non ha avuto esecuzione, l’acquisto di azioni proprie, in una o più occasioni, per la durata massima di 18 mesi dalla data odierna, per un esborso massimo pari a euro 195.799.688,85, e comunque sino a un massimo di azioni non superiore al 3,5% del capitale sociale di Snam, tenendo conto delle azioni proprie già possedute dalla Società. La delibera dell’Assemblea precisa i termini e le condizioni del prezzo per gli acquisti delle azioni proprie acquistate in virtù dell’autorizzazione conferita.

È stato deliberato, inoltre, di autorizzare il Consiglio di amministrazione, e per esso l’amministratore delegato, con facoltà di sub-delega, al compimento (in una o più occasioni, senza limiti di tempo e anche prima di aver esaurito gli acquisti) di atti di disposizione di tutte o parte delle azioni proprie acquistate dalla Società in base alla deliberazione assunta in data odierna, nonché di quelle già detenute.

È stato, inoltre, approvato il Piano di incentivazione azionaria di lungo termine 2017-2019, nei termini e secondo le condizioni descritte nel Documento Informativo messo a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previste dalla legge, conferendo al Consiglio di amministrazione, e per esso all’amministratore delegato, con espressa facoltà di sub-delega, ogni potere necessario per dare completa e integrale attuazione al Piano. Sono ricompresi, tra questi, i poteri di procedere all’attribuzione annuale dell’incentivo in favore dell’amministratore delegato, di redigere e approvare il regolamento di ciascuna attribuzione annuale e apportare allo stesso le modifiche o le integrazioni ritenute necessarie, di individuare i beneficiari sulla base dei criteri definiti e di definire ogni altro termine e condizione per l’attuazione del Piano nella misura in cui ciò non contrasti con quanto stabilito dalla presente delibera.

L’Assemblea degli Azionisti ha, infine, approvato con delibera non vincolante la Sezione I della Relazione sulla Remunerazione di cui al terzo comma dell’art. 123-ter del TUF.

submit to reddit





Commenti