Canottaggio, in evidenza a Piediluco le medaglie olimpiche di Rio 2016 Marco Di Costanzo e Giovanni Abagnale

canottaggio-piediluco-medaglie-olimpiche-rio-2016
TERNI - Meeting Nazionale con azzurri in grande spolvero. Terminato sulle acque del lago di Piediluco, sede del Centro Nazionale di Preparazione Olimpica, il secondo Meeting Nazionale, regata che ha visto protagonisti gli atleti del giro azzurro, riuniti sotto la bandiera Italia Team. Un passaggio fondamentale sulla strada dei Campionati Europei Senior e Pesi Leggeri, in programma a Racice (Repubblica Ceca) a fine maggio.

In evidenza a Piediluco le medaglie olimpiche di Rio 2016: Marco Di Costanzo e Giovanni Abagnale, bronzo olimpico nel due senza, e Matteo Castaldo e Domenico Montrone, bronzo sul Lagoa Rodrigo de Freitas nel quattro senza, vincono in quest'ultima specialità, e successivamente anche nell’otto, assieme tra gli altri agli altri due componenti del quattro senza terzo a Rio 2016, Giuseppe Vicino e Matteo Lodo, e all’altro olimpionico Livio La Padula. 

Sempre nella gara delle ammiraglie - riporta il comunicato stampa -, argento per altri reduci dell’Olimpiade brasiliana, Emanuele Liuzzi, Mario Paonessa e il timoniere Enrico D’Aniello, protagonisti a Rio de Janeiro proprio sull’otto, e Luca Parlato, riserva olimpica. Tra i Pesi Leggeri, successo in doppio per Stefano Oppo e Pietro Willy Ruta, quarti a Rio nel quattro senza leggero, davanti a Andrea Micheletti e Marcello Miani, titolari della specialità in Brasile, e all’armo con a bordo Martino Goretti, anch’egli quarto sul quattro senza pielle all’ombra del Corcovado. Nel doppio pesante, ulteriore conferma dopo il primo Meeting Nazionale e il Memorial “Paolo d’Aloja” per l’accoppiata Luca Rambaldi e Filippo Mondelli (nella foto), che vincono su Romano Battisti, quarto a Rio 2016 proprio nel doppio, e Giacomo Gentili, che assieme a Battisti qualificò la barca per i Giochi con il piazzamento ottenuto ai Mondiali di Aiguebelette del 2015. 

Tra le donne, l’olimpionica Valentina Rodini vince il doppio Pesi Leggeri con Federica Cesarini, mentre nella specialità del quattro senza, barca olimpica dai prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2020, la vittoria è per l’armo composto da Ilaria Broggini, Veronica Calabrese, Giorgia Pelacchi e Ludovica Serafini. Per il canottaggio italiano, due nuovi appuntamenti già la prossima fine settimana: Gavirate ospiterà la Regata Internazionale Para-rowing, mentre a Genova si terrà il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti. Occhi puntati, infine, sulla partecipazione azzurra agli Europei Junior di Krefeld, in Germania (20-21 maggio) e agli Europei assoluti di Racice, Repubblica Ceca (26-28 maggio).




Commenti