Campionato Italiano dei Corpi Dipinti a Garda, miglior performance dei due giorni quella di Sara Bonfanti di Verona



campionato-italiano-corpi-dipinti-garda
GARDA - La dodicesima edizione del Campionato Italiano dei Corpi Dipinti ha polverizzato tutti i record di quelle precedenti: artisti, modelle, fotografi da tutta Italia e dall'Europa, ma soprattutto il pubblico, numerosissimo, con tantissimi turisti trasformatisi in fotografi, anche con i loro telefonini, subissando di "clic" il Lungolago Regina Adelaide di Garda.

Numeri da brivido per la manifestazione svoltasi sabato 17 e domenica 18 giugno 2017 - comunicano gli organizzatori -.

Un'edizione che ha decretato i nuovi Campioni Italiani delle varie sezioni, provenienti da tutta Italia. Nella prima giornata, che comprendeva "Pennello & Spugna", "Effetti Speciali" e "Amatori" il tema da sviluppare per gli artisti era "Re e regine". Nella seconda giornata, per le categorie "Facepainting", "Team Aperta" e "Aerografo" il tema era "L'arte salverà il mondo".

Nella categoria "Pennello & Spugna" si sono presentati ai nastri di partenza 13 artisti. L'ha spuntata Nicola Loda di Vimercate (MB) con l'assistente Nora Giambelli e la modella Beatrice Marelli di Paitone (BS). Posto d'onore per il veronese Riccardo Chiavenato con assistente Anna Penazzo di San Martino B.A. (VR) e la modella Francesca Rivellino di Cenate Sopra (BG). Terzo posto per un terzetto tutto toscano, formato dalla coppia Alessandra Dedalhae Lari di Viareggio e Aurora Balsamo di Massarosa (LU), e dalla modella Elena Musetti di Viareggio. Menzione speciale per la coppia Chiavenato/Penazzo.


Nella categoria "Effetti Speciali" erano 10 i team in gara. Il nuovo Campione Italiano è Laura Colangelo di Firenze insieme all'assistente Luca Arcamone di Napoli e alla modella Martina Leoni, sempre dal capoluogo toscano. Argento per Manuela Giorgino di Ceriale (SV) con Marinella Adinolfi di Aprilia (LT) e modella Rachele di Cicco (Roma). Bronzo per Gloria Bordin con Andrea Maggiolo di Montagnana, Padova, e la modella Diana Verona di Gussago (BS). Menzione speciale per la coppia Colangelo/Arcamone.

Nella categoria "Amatori" il maggior numero di iscritti: 22. Al termine sale sul gradino più alto Linda Tambosi di Rovereto (TN) con Oriana Sepulveda di Lissone (MB) e modella Rosita Magli di Pisa. Secondo posto per Ottorina Danese di Monteforte d'Alpone (VR) insieme a Yuri Falzetti di Matelica (MC) e la modella Luisa Fioravanti di San Benedetto del Tronto. Terzo posto per la coppia di amiche inseparabili Fiorella Sebastiani, originaria del Perù, ma residente a Felino (PR), e Dana Bragoli di Lugagnano Val d'Arda (BG) con la modella Marta Piazza di Felino (PR). Menzione speciale per la coppia Tambosi/Sepulveda

Nella categoria "Facepainting" al via erano in 18 sui 22 iscritti. Campionessa Italiana è la trevisana di Montebelluna Gilberta Bianchin con modella Sabrina Tormena, pure trevisana ma di Crocetta del Montello. altro posto d'onore per Anna Penazzo di San Martino B.A. (VR) con modella Laura Franceschini di Verona. Terzo podio per Roxana Placane di Fombio (LO) con modella Ilaria Taverna di Rimini. Menzione speciale per Gilberta Bianchin.

Nove le coppie partecipanti alla nuova categoria "Team Aperta". I Campioni Italiani sono Barbara Passarini di Cento (FE) e Andrea Benocci di Carrara con modella Elena Musetti di Viareggio. Secondo posto per Roberta Gazzetto di Monte Colombo (Rimini) e Valeria Alluigi di Novafeltria (RN) con modella Luana Zanetti di Verona. Terzo posto per Sfumature d'Arte, formata dalla coppia siciliana di Catania Giovanna Patanè e Simone Stella, con modella Giulia Bonometti di Villa Carcina (BS). Menzione speciale per la coppia Claudia Priorini e Mariana Leonardi.

E infine la categoria "Aerografo", la meno gettonata nel mondo del bodypainting. Prima classificata la russa Alla Krasnova insieme a Vladimir Krasnov, residenti a Brescia, e la modella Luisa Fioravanti di San Benedetto del Tronto. Secondo classificato, e quindi neo Campione Italiano di categoria, Michele Codazzi di Bormio con Martha Rini e la modella Silvia Gaio di Camisano Vicentino. Terzo posto per un terzetto tutto mantovano, composto da Doriano Ghidotti insieme ad Ezia Artioli e la modella Francesca Borgione. Menzione speciale per la coppia Krasnova/Krasnov.

La miglior performance fra le due giornate è stata quella di Sara Bonfanti di Verona.

I titoli italiani sono stati assegnati dalla giuria composta interamente da già Campionesse Italiane: Marzia Bedeschi, Benedetta Carugati, Marilena Censi e Francesca Tariciotti, mentre le menzioni speciali sono state assegnate dalla Commissione formata da artisti e fotografi non legati direttamente al mondo del bodypainting: Alessandra Salardi Tommasoli, Vittoriana degli Antoni e Clara Brunelli.

A presentare gli spettacoli serali, ma anche le interviste registrate nelle due giornate e mandate in onda su facebook, in una sorta di diretta, Elisabetta Del Medico, volto noto del piccolo schermo, coadiuvata dal regista Claudio Dal Castello, e dagli operatori video Gianlucillo Pachera, Sergio Baldo e Fabio Piozzi.

Staff completato dalla bravissima new entry Tiziana La Monica, organizzatrice di altri contest facenti parte del circuito "Bodypainting's Friends"; da Andrea Peria, responsabile per il settore fotografia e del concorso nazionale fotografico "Colore sulla Pelle" con il suo assistente Gianandrea Uggetti; dalla segretaria di produzione nonché direttrice di palco Elena Olivieri; dal responsabile per gli allestimenti Pino Borace; dal service audio-luci-video DNA STUDIO.

Grande e convinto il sostegno dell'Amministrazione Comunale di Garda a questa fortunata edizione del Campionato Italiano, a partire dal Sindaco Davide Bendinelli, dall'Assessore alle Manifestazioni Ivan Ferri, agli Assessori Emanuele Bongiovanni e Maria Luisa Brunelli, ai consiglieri Sacha Allevato, Simone Zeni e Dario Delai.

Varie le azioni collaterali che hanno arricchito il programma della kermesse artistica. Dal workshop della già campionessa Italiana Silvia Vitali, svoltosi nei giorni precedenti il Campionato, all'Hollywood Dance Club, con l'Hollywood Bodypainting Party. A molte altre attività che si sono sviluppate nel corso delle due giornate: un corner del Parco Natura Viva, in cui alcuni artisti hanno dipinto gratuitamente i volti dei bambini; uno splendido set fotografico della Flover, che ha risaltato maggiormente le opere viventi; un angolo informativo del Parco Giardino Sigurtà; un punto espositivo della Superstar, la nota marca olandese produttrice di colori per il bodypainting; la sfilata di una splendida modella con dipinta una bellissima creazione della Maria Ielpo Collection; photopoint con Prezzemolo, la mascotte ufficiale di Gardaland, in collaborazione con l'infopoint Excellence of Lake Garda; gli omaggi ad artisti e fotografi di una bottiglia di vino offerta dalla Cantina di Castelnuovo del Garda e di una di aceto IGP della ditta gardesana Pircher sas; la mostra fotografica presso il Bar Riviera, nella centralissima Piazza del Municipio; i due momenti di ritrovo artistico post Campionato, entrambi al Giardino delle Rane.

Oltre al patrocinio del Comune di Garda, della Regione Veneto e del Consorzio Lago di Garda Veneto, l'iniziativa è stata realizzata nell’ambito del progetto di eccellenza “Piano integrato per la promozione e la valorizzazione del Lago di Garda” ex art. 1, c. 1228 della L. 296/2006 con il finanziamento del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo. L'Italian Bodypainting Festival si è pregiato inoltre del sostegno di importanti aziende come AGSM, AMIA e Galvani Trading, e dell'apporto della ProLoco di Garda.




Commenti