A San Marzano di San Giuseppe una scuola che fa scuola di educazione di cultura. Ascoltando Pierfranco Bruni



san-marzano-di-san-giuseppe
SAN MARZANO DI SAN GIUSEPPE - Riuscitissima serata su Il viaggio accanto e i mediterranei di Pierfranco Bruni all’Istituto Scolastico Casalini di San Marzano diretto da Maria Teresa Alfonso. Un evento internazionale tra Occidente ed Oriente. Un appuntamento di civiltà. Il viaggio accanto di Pierfranco Bruni.

Un viaggio con Corrado Alvaro che si innesta nelle letterature del Mediterraneo e nei simboli. I Mediterranei si incontrano, si dividono, si ritrovano. Questo è un insegnamento di primaria importanza - riporta il comunicato stampa - che ha voluto indicare l’Istituto Scolastico Comprensivo di San Marzano di San Giuseppe (Taranto), comunità espressamente di minoranza etno – linguistica Italo-Albanese tra le più popolose delle cinquanta comunità divise in sette regioni. 

Non  da oggi, comunque, ha avuto come riferimento la comprensione dei Mediterranei e su questo tema lavora da anni con una preziosità di attività culturali e scolastiche.   

L'incontro con Pierfranco Bruni e il "Suo" Viaggio Accanto (edito da Ferrari) è stato un emozionante appuntamento che ha visto protagonista tutta la scuola e la comunità con un folto e qualificato pubblico. L’inizio è stato dato con la proiezione del Video “Il viaggio accanto”, tratta appunto dal libro di Pierfranco Bruni, tra voci, musiche e danze, e il racconto di Maria Teresa Alfonso che ha letto brani del testo.

Un Video realizzato da Eridania Miglionico tutto da vedere e ascoltare.

Pierfranco Bruni

I lavori della manifestazione hanno visto il canto di Raone Assunta che ha interpretato “Controvento” e “Partirò”.

Straordinaria serata in un unicum tra Occidente ed Oriente, appunto, per raccontare il viaggio accanto di Pierfranco Bruni. Programmazione e realizzazione dall'istituto Casalini diretto da Maria Teresa Alfonso, che ha sempre guardato con molta attenzione al territorio senza mai escludere la lungimiranze delle problematiche antropologiche ed educative. Una abbinata vincente sui temi del Mediterraneo quella tra Pierfranco Bruni (Mibact, Responsabile proprio del Progetto Etnie oltre che scrittore) e Maria Teresa Alfonso. 

Per la prima volta una scuola riesce a intrecciare, in modo profondo ed elegante, l'incontro tra Ulisse ed Enea, tra gli Adriatici e i Mediterranei in una coralità di canti e di danze tra i modelli Balcani e le culture persiane ed arabe. Infatti tra i piccoli danzatori e danzatrici del mondo adriatico – albanese si è fatta strada la grecità con la Taranta e il mondo persiano ed arabo dei pensatori e Dervishi danzanti nella illuminazione dei sufi. 

È stato percorso il viaggio, in una splendida scenografia che ha visto al centro la barca di Ulisse e il cavallo di Troia, di Alvaro dalla Calabria alla Turchia in una interpretazione nella quale Pierfranco Bruni ha dialogato con il pubblico attraverso la mezza luna geografica dei ragazzi che hanno recitato il Bruni nell'Alvaro. Una singolare interpretazione. Tutti i camicia bianca e in costume Arbereshe o tarantolato. Straordinari i ragazzi recitanti e ruotanti. I tre sufi interpretati da tre ragazzi sono stati bravissimi, come le voci narranti, e nei costumi propri dei sifi.

Le docenti Eridania Miglionico e Anna Paola Liuzzi sono state registe e hanno pensato e realizzato le scenografie e si sono profondamente calate nel contesto mediterraneo insieme con Dario Alfieri e ad Enza Salamina.
  

Il mediterraneo e il viaggio. Una scuola che fa scuola di educazione di cultura e di grandi professionalità. L'unico Istituto nel territorio che ha saputo raccontare i Mediterranei senza retoriche. Grande evento. Un format che verrà portato in altri spazi. Educazione alle identità e alle tradizioni. La dirigente Maria Teresa Alfonso è una vera risorsa in una progettualità scolastica nelle culture pensate come scolastica nelle culture pensate come percorsi originali.

Una serata che continuerà come format per altri appuntamenti. Con grande spessore umano culturale. Sono stati bravissimi. Un Unicum... Istituto Casalini la vera grandiosità dei MEDITERRANEI....San Marzano. Il viaggio accanto non smette di essere mito antropologia Enea Ulisse Persia. Presente alla serata, tra gli altri, il sindaco Giuseppe Tarantino che ha portati i saluti della comunità, l’assessore Caprino e il dirigente dell’Istituto Falcone.







Commenti