Premio Abe “Informazione oggi” a Josephine Alessio, la "Lady News della notte” lavora quando tutti dormono

premio-abe-informazione-oggi-josephine-alessio
CETARA - A Cetara il 15 luglio 2017 il Premio ABE “Informazione oggi” a Josephine Alessio e il 16 luglio il Premio costadamalfilibri 2017. L’XI edizione di ..incostieraamalfitana.it chiude con Pino Imperatore e “Allah, san Gennaro e i tre kamikaze” (Mondadori). Si avvia a conclusione l’XI edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo.

Sabato 15 e domenica 16 luglio, infatti, si consumeranno gli ultimi eventi della kermesse culturale che, dedicata ai bambini di Amatrice e di Aleppo, si fregia quest’anno anche del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Commissione Europea.

Si comincia sabato 15 luglio, ore 19,45, sulla terrazza della Torre Vicereale di Cetara con la tavola rotonda “Giornalismo in rosa: le donne e l’informazione”, promossa dall’Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone”, moderata dal presidente del sodalizio Emiliano Amato, direttore responsabile de Il Vescovado, con gli interventi di Josephine Alessio di RAINews 24 e di Francesca De Simone di LiraTv. 

Alla “Lady News della notte”, come è stata ribattezzata la Alessio, che inizia a lavorare quando tutti gli altri ancora dormono, alle 5,15 a.m. per la conduzione della prima edizione del telegiornale dell’alba a reti unificate su Rai Uno e Rai Tre, sarà consegnata dall’XI edizione di ..incostieraamalfitana.it il Premio ABE Regione Campania “Informazione oggi” 2017. Una “penna in argento” è il simbolo di questo premio, promosso da Arturo Bascetta Editore e giunto alla V edizione.
Il direttore organizzativo della Festa del Libro in Mediterraneo, Alfonso Bottone, consegnerà anche le “Menzioni Speciali” del Premio costadamalfilibri a Elio Serino per “Il segreto di Estrella” edito da Homo Scrivens, a Federica Flocco per “Mia” pubblicato da Alessandro Polidoro, a Francesco Memoli per “Playlist. Se ci fosse la musica” edito da Mondoscrittura, a Mario de Simone per “Tarantella Nera” pubblicato da Ad Est dell’Equatore.

Piccolo antipasto della serata del 16 luglio, in cui sarà proclamato, nella piazza San Francesco di Cetara, il vincitore dell’edizione 2017 del Premio costadamalfilibri. A contendersi il prestigioso riconoscimento, maiolica della tradizione ceramista vietrese realizzata da Nicola Campanile, “Era mio padre” di Claudia Saba, edito da Laura Capone; “Giulia Tofana. Gli amori, i veleni” di Adriana Assini, pubblicato da Scrittura & Scritture; “Il Barone dell’Alba” di Stefano Valente, edito da Graphofeel; “Marta Russo. Il Mistero della Sapienza” di Mauro Valentini, pubblicato da Sovera. Ai finalisti che non saliranno sul gradino più alto del podio i premi dell’Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone”, dell’Associazione “Joseph Beuys e oltre”, dello Yachting Club Salerno. Premi Speciali della Giuria, ceramiche realizzate dall’artista Ida Mainenti, ex aequo a “Il buio dentro” di Antonio Lanzetta, edito da La Corte, e a “Intrigo ad Ischia” di Piera Carlomagno, pubblicato da Centauria. A “Faximile. 101 riscritture di opere letterarie” di Autori vari, edito da Homo Scrivens, il Premio Speciale Associazione “Costadamalfiper…” XI edizione ..incostieraamalfitana.it.

Nel corso delle cerimonie di premiazione - riporta ancora il comunicato stampa -, animate dalle sottolineature musicali di Andrea il gatto & la volpe, la presentazione di “Allah, San Gennaro e i tre kamikaze” di Pino Imperatore, edito da Mondadori.

I mesi di addestramento sono stati durissimi. Ma adesso per Salim, Feisal e Amira il momento tanto atteso è arrivato. Il terribile Macellaio, l'uomo che li ha formati, che li ha resi degli invincibili guerriglieri, sta per comunicare il luogo dove andranno a compiere la loro santa missione. L'attesa è spasmodica. Finalmente l'obiettivo è svelato: Europa, Italia, Napoli. Napoli? Perché proprio Napoli? Così, i tre giovani aspiranti terroristi, in “Allah, San Gennaro e i tre kamikaze” di uno dei più celebrati scrittori d’humour, Pino Imperatore, si trovano a dover organizzare un attentato in una delle città più affascinanti e imprevedibili del mondo. Il primo passo è cercare un covo. In loro soccorso arriva Sament detto 'o Volpacchiotto, mediatore immobiliare poco autorizzato, che in una virtuosistica catena di subaffitti dà loro in locazione un appartamento disastrato, già sede operativa di un'efferata e organizzatissima colonia di blatte, poco incline ad accogliere benevolmente gli intrusi. I tre giovani non si lasciano scoraggiare e si suddividono le aree di competenza, per individuare obiettivi sensibili. Salim si occuperà dei mezzi di trasporto: stazioni ferroviarie, metropolitane, traghetti. Feisal passerà in rassegna musei, chiese e monumenti, mentre ad Amira toccherà il compito apparentemente più semplice: bazzicare i locali della movida e osservare le abitudini dei residenti e dei turisti. Una volta fissati gli obiettivi, agiranno insieme. Ma i tre hanno sottovalutato Napoli, che manda sistematicamente a monte i loro piani: scioperi improvvisi, tifosi inviperiti, gabbiani prepotenti, vicine di casa procaci quanto disinibite, filosofi da metrò e, su tutto, le prodigiose liquefazioni del sangue di san Gennaro. Sotto il tiro incrociato delle bellezze artistiche e di un'umanità fantasiosa, bizzarra e piena di calore, riusciranno Salim, Feisal e Amira a rimanere fedeli alla loro missione? O Napoli, con la sua storia e i suoi abitanti, scioglierà il ghiaccio dei loro cuori?

Ma il sipario non calerà del tutto sull’XI edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo. Sono previsti infatti due fuori programma il 21 e il 28 luglio. Al Giardino Segreto dell’Anima di Campinola di Tramonti il 21 Luglio la serata tutta dedicata alle “Follie Follie”, organizzata dalla famiglia Telese-De Marco e dal Club dei Folli Costa d’Amalfi; e il 28 Luglio, nel peristilio della Villa Marittima Romana di Minori il Concerto dell’Orchestra di Fiati del Conservatorio di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno e della Carroll Univercity del Wisconsin.




Commenti