2018-05-31

Perché Torino si afferma sempre più come capitale italiana della food culture


L’azienda piemontese partecipa con i suoi pregiati brand alle iniziative culturali diffuse a Torino in occasione della finale europea della nota competizione mondiale di alta cucina. Torino si afferma sempre più come capitale italiana della food culture e di una cucina intesa come espressione d’arte olistica, che trasmette e reinterpreta tradizioni e identità territoriali in un’ottica sinergica e multidisciplinare.

È proprio la città sabauda a ospitare quest’anno la finale europea del Bocuse d’Or (10-12 giugno), competizione mondiale di alta cucina ideata nel 1987 dal padre della Nouvelle Cuisine, Paul Bocuse. Orgogliosa delle sue radici profondamente piemontesi, Compagnia dei Caraibi, azienda che importa e distribuisce distillati di alta qualità, prenderà parte con i suoi pregiati distillati al Bocuse d’Or OFF, ricco calendario di eventi diffusi in tutta la città e rivolti al grande pubblico.

Le feconde contaminazioni che si possono instaurare tra cucina e cultura saranno il focus di diverse iniziative del Bocuse d’Or OFF a cui Compagnia dei Caraibi sarà presente:

- Torino DOC - Vini, Vermouth, drink (9 giugno Palazzo Birago): Riserva Carlo Alberto, vermouth torinese d’eccellenza, unico al mondo per ingredienti e antiche procedure, sarà protagonista delle degustazioni in questa location d’eccezione. Alcuni tra i migliori barman torinesi si cimenteranno nella miscelazione di cocktails storici e innovativi, utilizzando vini e spiriti del territorio. Un’occasione unica per degustare il meglio dell’offerta enogastronomica della provincia di Torino, proprio come Riserva Carlo Alberto, torinese fin dalle iconiche forme scanalate della bottiglia, ispirate alle maestose architetture della città.

- Foto-Grammi Opening Night (9 giugno Museo Nazionale del Cinema): dalle torte di fragole in Marie Antoinette, alla forchettata di spaghetti di Alberto Sordi in Un americano a Roma, da sempre i film raccontano la cucina. Per la serata di inaugurazione della rassegna di film legati al cibo, Compagnia dei Caraibi offrirà degustazioni a base di Riserva Carlo Alberto e di Gin Mare, iconico distillato iberico capace di racchiudere in una bottiglia gli aromi e i sapori del Mediterraneo.

- Minimalismo e massimalismo – Cena d’arte al Museo Ettore Fico (11 giugno): una cena d’eccezione sul tema degli opposti, tra queste due polarità che caratterizzano tanto l’espressione artistica quanto quella gastronomica, esplorando l’opera di grandi artisti contemporanei. Compagnia dei Caraibi arricchirà la serata con i suoi cocktail a base dell’immancabile Riserva Carlo Alberto e di Gin Mare.

- Play With Food - Drink! (15 giugno Spazio Ferramenta): degustazione di whisky durante uno spettacolo che porta in scena il tema della coppia. Per accompagnare questa innovativa performance teatrale, Compagnia dei Caraibi offrirà agli ospiti il suo Ole Smoky Moonshine, distillato dalla pasta di mais che deve il nome alle sue origini clandestine, essendo in origine prodotto illegalmente al “chiaro di luna”, che verrà proposto miscelato con Riserva Carlo Alberto.



Nessun commento:

Posta un commento