Comune di San Miniato pubblica bando per la gestione dell'Hotel Miravalle



SAN MINIATO - Hotel Miravalle, pubblicato il bando per il nuovo affidamento della gestione. Gabbanini: “Opportunità per incentivare l'accoglienza turistica a San Miniato”. Pubblicato il bando di gara per l'affidamento, mediante concessione di valorizzazione e utilizzazione a fini economici, della gestione dell'Hotel Miravalle di San Miniato.

Si apre un nuovo capitolo per la struttura di ricezione turistica di proprietà comunale situata nel centro storico, fiore all'occhiello dell'accoglienza sul territorio, che il 6 settembre prossimo vedrà scadere l'affidamento biennale alla San Martino srl, la società che, nel settembre 2016, dopo nove mesi di chiusura, rilevò la gestione dell'Hotel. Il Comune di San Miniato, infatti, nel 2000 aveva stipulato un contratto con il Consorzio Miravalle della durata di 18 anni: quando fu rescisso perché la gestione venne ritenuta non soddisfacente, il consiglio comunale stabilì l'attivazione di una gara per l'affidamento della gestione che avesse una durata non superiore alla naturale scadenza della concessione allora in essere, prevista appunta per settembre 2018. Dopo due anni, adesso si apre un nuovo capitolo.

L’immobile è un complesso edilizio storico già sede dei vicari imperiali svevi e poi di quelli fiorentini, utilizzato successivamente per attività giudiziarie e amministrative, una struttura di oltre duemila metri quadrati di superficie in una splendida posizione panoramica sulla valle dell’Arno, contenente l’albergo, il ristorante, il bar caffetteria con accesso da piazza del Duomo, una torretta merlata e un'ampia porzione inutilizzata al piano terra.

La procedura di gara ad evidenza pubblica è stata attivata con modalità telematica, attraverso la piattaforma Start ( https://start.toscana.it/ ), il sistema telematico acquisti regionale della Toscana. Il canone a base di gara è di 67mila euro (più Iva) annui, per una durata non superiore ai 20 anni di contratto. Possono partecipare alla gara gli operatori economici in forma singola oppure associata, presentando un'offerta tecnica, sulla base delle linee guida individuate dall'amministrazione comunale, che prevede un progetto di massima con elaborati grafici, un crono programma dei lavori, un piano di gestione delle attività economiche e dei servizi e l'indicazione della durata della concessione e il piano economico finanziario. I partecipanti dovranno inoltre presentare un'offerta economica in cui si indica l'aumento rispetto alla base (67mila euro + Iva) del canone di concessione annuo: il bando prevede, infatti, che la procedura selettiva avvenga mediante il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base del migliore rapporto qualità/prezzo.

Per partecipare alla gara è obbligatorio effettuare un sopralluogo della struttura con cui si prende visione degli spazi nei quali dovrà essere svolta la concessione, degli strumenti messi a disposizione e per valutare tutte le circostanze che possono influire sulla determinazione dell'offerta. Poiché il sopralluogo dovrà essere svolto in presenza di personale dell'amministrazione comunale, è necessario prendere un appuntamento entro le ore 12 di mercoledì 20 giugno, contattando l'architetto Antonino Bova ( abova@comune.san-miniato.pi.it , 0571/406286 ); il sopralluogo dovrà effettuarsi entro le ore 12 di venerdì 22 giugno. Tutte le offerte dovranno pervenire entro le ore 12 di sabato 30 giugno.

“L’Hotel Miravalle è un vero e proprio punto di riferimento per quanto riguarda la ricettività del nostro territorio – spiega il sindaco Vittorio Gabbanini -. E' un pezzo di storia della nostra Città, fiore all'occhiello del patrimonio comunale per l’accoglienza turistica, anche grazie alla sua posizione, centralissima e strategica. L'obiettivo dell'amministrazione comunale è stato quello di affrontare le varie vicissitudini che negli ultimi anni hanno coinvolto questa struttura fino ad arrivare ad oggi e vederla finalmente ripartire con un bando che ne affidi la gestione per un periodo più lungo, offrendo la possibilità a chi verrà di sviluppare progetti articolati che vadano nella direzione di promuovere ed incentivare l'ospitalità a San Miniato”.

RICERCHE CORRELATE

Grande successo per l'ottava edizione dello “Sportivo dell’anno” del Comune di San Miniato

Vittorio Gabbanini (sindaco di San Miniato): Open Museums riscuoterà un grande successo

Comune di San Miniato e lo sport: un percorso di valori positivi e di crescita. Premi agli alunni


Commenti