ARTICOLI FIRMATI    CRONACA    CULTURA     OPINIONI    SPETTACOLO    SPORT

mercoledì 28 novembre 2018

Giornalismo d'altri tempi a Falciano del Massico, con le straordinarie vite di Matilde Serao e Miriam Mafai

FALCIANO DEL MASSICO – Giovedì 29 novembre, alle ore 18, due madri del giornalismo italiano, Matilde Serao e Miriam Mafai, saranno raccontate da due giornaliste casertane, autrici delle loro biografie: Nadia Verdile e Lidia Luberto.

L’incontro rientra negli appuntamenti del Caffè Letterario voluto dall’assessora alle Pari opportunità del Comune di Falciano del Massico, Antonietta Rucco, nell’ambito delle iniziative dell’Amministrazione comunale con la commissione Pari opportunità “Novembre per lei”.

A parlare con Verdile e Luberto ci sarà Antonio Corribolo, presidente dell’associazione “Matilde Serao” di Carinola, promotrice del famoso premio dedicato alla letterata carilonese.

«L'appuntamento nella nostra cittadina - spiega l'assessora Rucco - con due care amiche, grandi donne e grandi giornaliste, Nadia Verdile e Lidia Luberto, ci farà vivere, attraverso le pagine dei loro scritti, le straordinarie vite di Serao e Mafai. Questa iniziativa rientra nel progetto Caffè Letterario che il Comune ha fortemente voluto attraverso il mio Assessorato e la commissione alle Pari opportunità . Abbiamo dedicato momenti di intense riflessioni sulla condizione della donna e sulla insopportabile piaga della violenza di genere. Sentiamo che è un dovere istituzionale sensibilizzare l'opinione pubblica su questi temi. Fondamentale diventa perciò portare nei luoghi pubblici, bar circoli piazze, il confronto, il dibattito, la lettura e la discussione di testi che ci aprano alla conoscenza, al confronto.

Giornalismo d'altri tempi a Falciano del Massico, con le straordinarie vite di Matilde Serao e Miriam Mafai

Sarà altamente educativo scoprire la vita e l'impegno di due donne, Matilde e Miriam, lontane per epoca e inclinazioni, ma tanto simili per determinazione e coraggio. Sono modelli da amare e trasmettere alle future generazioni e noi partiremo dalle scuole e dalle famiglie, uscendo per strada a gettare il seme della conoscenza, del rispetto per chiunque pur nella sua diversità. Il mio grazie a Nadia e Lidia per la loro immediata e generosa adesione».

I due volumi che saranno presentati sono l’ottavo e l’undicesimo della Collana “Italiane”, edita da Maria Pacini Fazzi di Lucca, di cui è direttrice la stessa Verdile.

stampa la pagina

Nessun commento:

Posta un commento