Muore colpito dal Covid-19 il carabiniere Fiorenzo Meccariello

ROMA - L’Arma dei carabinieri esprime le condoglianze per la morte del brigadiere capo qualifica speciale Fiorenzo Meccariello, addetto alla Centrale operativa della Compagnia carabinieri di Assisi (Perugia), vittima del Coronavirus. I militari dell'Arma piangono la loro ventunesima vittima. Nella serata di venerdì 19 febbraio 2021, a causa dell’aggravamento del quadro clinico, a seguito di infezione da Covid-19, è deceduto il brigadiere capo qualifica speciale Fiorenzo Meccariello, addetto alla Centrale operativa della Compagnia carabinieri di Assisi. Il comandante generale e tutta l’Arma - si legge dal comunicato stampa dei carabinieri - si stringono compatti intorno alla moglie e in particolare ai due figli.

Il militare, originario di Foligno, era entrato nell’Arma dei carabinieri nel 1983, ha prestato servizio al Reparto comando della Legione carabinieri Umbria, in due Stazioni della stessa regione, alle Centrali operative delle Compagnie carabinieri di Todi, Perugia, del Comando provinciale di Perugia e dal 2012 alla citata Centrale operativa di Assisi. Una vita dedicata al dovere, all’Istituzione e soprattutto ai cittadini. Aveva 56 anni.

Ricerche Correlate

Commenti

CINQUEW NEWS
è un
Giornale Online Gratuito
senza contenuti a pagamento.
Per eventuali offerte
CLICCARE LA PAROLA DONAZIONE
QUI SOTTO
E COMPLETARE LA PROCEDURA