Magari in un’altra vita. Sognavo di essere la mia Barbie. Dai racconti di Claudia Rossi Carrera, quarta parte

Immagine
MILANO - L’Oracolo. Verrà la pioggia a lavare le vostre ferite, verrà il vento a spazzare via gli oscuri pensieri, verrà il lampo ad illuminare le vostre menti, verrà il tuono a scuotere la vostra indolenza, e infine verrà l’arcobaleno a farvi ancora sorridere. Il temporale ci coglie all’improvviso, è uno scroscio d’acqua che in pochi minuti ci inzuppa da capo ai piedi, corriamo verso l’hotel, sbagliamo più volte strada, ci bagniamo ancora di più, finalmente lo vediamo, entriamo di corsa, completamente fradici. Di corsa in camera, per asciugarci. - Guido? Posso entrare? – Apro la porta della mia camera, Elisabetta mi sta di fronte, con i lunghi capelli ricci ancora umidi e senza trucco. Penso che così è ancora più bella.. - Posso stare qui con te fino a che non è passato il temporale? Lo so che è infantile, ma mi è rimasta questa paura dei tuoni e dei lampi, non riesco a stare da sola.. – - Certo, vieni, figurati.. – lo faccio, un po’ sorpreso della sua apparizione. Evidentemente tra…

Commemorazione del centenario della Grande Guerra sul Monte Pasubio, incontro fra le arti per il dialogo tra i popoli

Immagine
VALLI DEL PASUBIO (VICENZA) - Si celebrerà nelle giornate del 19, 20, 21 luglio la commemorazione ufficiale del centenario della Grande Guerra sul Monte Pasubio con interventi di importanti cariche istituzionali e degli sponsor che hanno permesso la realizzazione di un evento di rilevanza internazionale. L'artista Marco Nereo Rotelli e l'architetto Carlo Costa, direttori del progetto inaugurale, hanno elaborato, in sintonia e stretta collaborazione con il sindaco di Valli del Pasubio, Armando Cunegato, un variegato programma, che prevede un incontro fra le arti per diffondere un messaggio di solidarietà e dialogo tra i popoli. Coordina la manifestazione l'architetto Elena Lombardi, direttrice dell'associazione culturale Art Project, che curerà tutti gli aspetti organizzativi. Valli del Pasubio, assieme ai comuni limitrofi di Posina e Recoaro, è oggetto di un piano di recupero territoriale denominato VA.PO.RE., diretto dall' architetto Carlo Costa.
In questo contesto, …

Armonie d’Arte Festival. Spazio ideale in cui stili e generi musicali si incontrano, raccontando uomini, storie e luoghi

Immagine
ROCCELLETTA DI BORGIA (CATANZARO) - Un viaggio nella musica, l’arte capace di raccogliere e interpretare, dare voce e forma agli archetipi della civiltà occidentale in tutta la loro pluralità di senso. Ancora una volta, il cartellone pensato per la XV edizione di Armonie d’Arte Festival rappresenta lo spazio ideale in cui stili e generi musicali differenti si incontrano, raccontando uomini, storie e luoghi. Quello proposto quest’anno dalla direttrice artistica del Festival, Chiara Giordano, è innanzitutto un viaggio nello spirito del mondo occidentale. L’America e l’Europa, infatti, si incontreranno sul suggestivo e quanto mai unico palco immerso nel Parco Archeologico di Scolacium dove arte e musica, natura e mano dell’uomo trovano l’equilibrio necessario per diventare armonia di suoni, parole e immagini. Così due protagonisti assoluti della scena internazionale, due delle voci più straordinarie del nostro tempo, testimoni di un immenso patrimonio e di una profonda identità, apriranno…

Fuga dall'assassino dei sogni, libro di Alfredo Cosco e Carmelo Musumeci. Con la prefazione di Erri De Luca

Immagine
COMO - Fuga dall'assassino dei sogni, libro di Alfredo Cosco e Carmelo Musumeci (2015 Edizioni Erranti – libero sapere, pagine 275). Conosco ormai da un paio d’anni Carmelo, ovviamente solo in forma epistolare, dato che lui è un ergastolano detenuto nel carcere di Padova. Ha scritto diversi libri e questo romanzo è il frutto della sua ultima fatica. È stato scritto a quattro mani con Alfredo Cosco, alternando la loro penna nei capitoli. La prefazione è stata redatta da Erri De Luca. Il libro è scritto in modo che sia posto al lettore come romanzo d’invenzione, ma io che conosco un poco della storia di Carmelo, ho trovato i tratti autobiografici del suo vissuto. Abbiamo Mirko, il detenuto che, prima di finire in prigione, uccide un uomo per salvare la vita di Paolo, allora agente di polizia. Ecco che, fra loro, s’instaura quel rapporto di gratitudine, di legame che si crea fra chi salva e chi viene salvato.
Paolo, ora lontano dal mondo della polizia, comincia a scrivere a Mirko, q…

Dovremo abolire la festa della mamma e del papà, figure in contrasto con la genitorialità gay?

Immagine
CROTONE - L'America è in festa. Plaude al liberatore  Obama, per il riconoscimento a sposarsi anche con persone dello stesso sesso. Un vero tripudio del popolo gay, che ha fatto parlare di una grande nazione, capace di riconoscere i diritti delle persone nel vivere la propria sessualità ,senza più timori alla luce del sole. Premesso che stride parecchio questo discorso dei diritti umani, in una nazione dove vige la pena di morte, ma ci si chiede se anche i modelli culturali debbano, essere importati da oltre oceano. Infatti dopo che la Corte Suprema americana ha espresso il suo verdetto, il 27 giugno a Milano, Pisapia, ed altri politici tra cui Scalfarotto, hanno sfilato dietro ai carri carnevaleschi del popolo arcobaleno, chiedendo la stessa cosa per l'Italia. Premesso che il Parlamento italiano è troppo impegnato a promuovere controriforme, che ledono il diritto alla democrazia, ed alla libertà d'espressione, c'è una certa cecità ed opportunismo, nel considerare il …

C'è voluto Tsipras per fare comprendere che l'economia non è asservita ai capricci della finanza. Ma Lagarde

Immagine
CROTONE - Abituati a pensare in dollari a spendere in euro, al pensiero della finanza globalizzata , abbiamo perduto il senso della socialità e della dignità. Un'Europa dunque che sta mostrando il suo volto, protesa soltanto attraverso l'austerità a promuovere povertà e disoccupazione , marginalizzando i  problemi sociali , considerati nulli difronte ai dictat dei mercati. C'è voluto Tsipras leader greco, per far comprendere che l'economia non è asservita ai capricci della finanza, né che i creditori esterni ,possano dettare le politiche di un Paese.
La signora Lagarde si è infuiata e non poco, per le misure adottate dal primo ministro ellenico, il quale ha annunciato un piano umanitario per famiglie in forte dissesto economico, che hanno mancanza di fornitura elettrica, per bollette scadute e non riescono nemmeno ad accedere ad un pasto giornaliero. Duecento milioni di euro, che invece di collocare nei forzieri dei creditori, Syriza li spende   per la maggioranza di …

Cesare Pavese. Scrittore osteggiato e temuto per indirizzi letterari, estetici e linguistici nella poesia e nel romanzo

Immagine
ROMA - A 65 anni dalla morte di Cesare Pavese: oltre Pirandello e dentro il fuoco di D’Annunzio. Cesare Pavese moriva 65 anni fa. Uno scrittore che ha attraversato le malinconie dell’amore in un vissuto di esistenze e di parole. Lo scrittore che non ha mai creduto nel realismo e non credendoci non lo ha mai accettato. Uno scrittore osteggiato e temuto perché la sua poesia e il suo romanzo hanno fatto scuola, ovvero hanno creato degli indirizzi letterari, estetici e linguistici.  Molto diversi dagli altri scrittori della sua generazione. Ha lasciato allievi che lo hanno tradito. Succede così ai veri maestri. Infatti Cesare fu un maestro.
Da “Lavorare stanca” a “Verrà la morte e avrà i tuoi occhi”, da “Paesi tuoi” a “La luna e i falò” la griglia simbolica è un percorso di archetipi e di miti sino a toccare la bellezza e la morte dei “Dialoghi con Leucò”. Un libro unico nel contesto del Novecento che la critica italiana non ha mai capito e tanto meno hanno compreso i compilatori delle anto…

Un tempo si parlava di scuola di pensiero. Oggi possiamo tranquillamente parlare di scuola di Marchionne

Immagine
CROTONE - Prendi le scuole, svuotale dell'archè da cui discende sapienza e conoscenza ed avrai costruito una società di replicanti, indotti soltanto ad ubbidire e non pensare. Secondo Socrate saggio è colui che partendo dall'ammissione della propria ignoranza, fa di se stesso l'oggetto del proprio problema, aprendosi al dialogo ed al confronto. Il contrario di ciò a cui abbiamo assistito in questi mesi, con attorucoli che nella fretta di essere applauditi, non si sono posti minimamente il problema di varare una riforma senza ascoltare i protagonisti principali. Un tempo si parlava di scuola di pensiero. Oggi possiamo tranquillamente parlare di scuola di Marchionne, o meglio centri di formazione professionale, che servono per dare ai ragazzi un'infarinatura superficiale di base , per un sapere raffazzonato, che non si capisce bene cosa significhi, poiché il sapere si acquisisce attraverso la conoscenza profonda della realtà, sul rapporto dialettico tra realtà diverse p…

Il popolo dei professori senza poteri, senza diritto al dissenso. Non può decidere sul presente e sul futuro

Immagine
CASERTA - Ci mancava solo questo nell’Italia rovinata o, come direbbe Dante, “schiava del disordine e dell'arbitrio, albergo di dolori”. Ci mancava solo che La Buona Scuola di Renzi incassasse la fiducia in Senato. I sì sono stati 159, 112 i no. Gli scioperi e le proteste dei professori di tutt’Italia, i blitz delle organizzazioni sindacali fuori dal ministero dell'Istruzione, dalla Camera e da Palazzo Madama che hanno preceduto il voto, i lumini rossi portati sui banchi del Senato dai 5 Stelle per "celebrare il funerale della scuola", non sono serviti a nulla. Un centinaio di politici ha deciso di infischiarsene di tutto e tutti, di portare avanti testardamente un progetto che piace solo a loro.

Transamerica, il film di Duncan Tucker. Su laeffe una delle tematiche meno trattate del mondo Lgbt: la transessualità

Immagine
MILANO - Alla vigilia della Giornata mondiale dell’orgoglio Lgbt, laeffe (canale 50 Dtt e tivùsat, 139 di Sky) propone, sabato 27 giugno 2015 alle ore 22, Transamerica, il film di Duncan Tucker che affronta con delicatezza e ironia una delle tematiche meno trattate del mondo LGBT: la transessualità. Una pellicola che esplora i delicati e complessi rapporti di una famiglia americana non convenzionale; l’affetto negato, i segreti e i pregiudizi sono le chiavi di lettura di questo lungometraggio magistralmente interpretato da Felicity Huffman (la Lynette di Desperate Housewives) che per questo ruolo ha vinto un Golden Globe come Miglior attrice protagonista conquistando anche una nomination all’Oscar.
Protagonista Sabrina “Bree” Osbourne (Felicity Huffman), in passato Stanley, una colta transessuale californiana in attesa dell’intervento per diventare donna a tutti gli effetti. Il suo modesto lavoro le consente di risparmiare quanto basta per l’attesa operazione, finché dal carcere minori…

Ogni istituto scolastico italiano con 7 docenti in più per i progetti e il potenziamento della didattica

Immagine
ROMA - ‘La Buona Scuola’, Giannini: “Importante per il rilancio del sistema di istruzione”. La ministra dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Stefania Giannini, ha espresso "soddisfazione" per il via libera del Senato al disegno di legge 'La Buona Scuola'. "Quello al Senato era un passaggio fondamentale e il ddl è stato approvato con ampi numeri. Questa legge prevede il rilancio del nostro sistema di istruzione attraverso un cambiamento culturale che mette al centro questi principi: autonomia, trasparenza, responsabilità, valutazione e merito. Su questi temi per la prima volta si riesce a superare un muro che molti ministri non erano riusciti a valicare. La Buona Scuola comunque è per noi un punto di partenza, dopo l'approvazione avremo un lungo percorso di dialogo e di costruzione attuativa in cui coinvolgeremo il mondo dell'istruzione".
Il provvedimento Il provvedimento approvato dal Senato prevede un finanziamento aggiuntivo di …

Riprendersi l'Italia per ricostruirla l'unica cosa sensata da fare. Quando il suicidio diventa normale

Immagine
CROTONE - Chi difenderà questo Paese sull'orlo del fallimento. Chi avrà la forza di parlare di "Bene Comune", diritti, welfare? Siamo diventati abulici, indifferenti , così distanti gli uni dagli altri, da non vedere la difficoltà nemmeno del nostro dirimpettaio ed inconsapevolmente assistere a suicidi, divenuti sempre più numerosi, che si consumano come se ciò fosse normale. Chi dovrebbe avvertire il bisogno forte di metterci la faccia per ritornare ad essere umani e non numeri, o contribuenti di uno Stato che sta per sfilacciarsi e che guarda solo nelle nostre tasche, ma non ha nessuna politica per far fronte alle difficoltà crescenti di tanti?
Si ha sempre più forte l'impressione di una socialità scomparsa e di un individualismo per affrontare la propria vita , magari vendendosi per un piatto di lenticchie, dentro il quale affondare il cucchiaio e mangiare a sbafo mentre altri muoiono di fame. In cosa ci differenziamo dai migranti che vogliono migliorare la loro …

Il vaso di Assteas, grande artista del V secolo a.C., raffigurante il “Ratto d'Europa”, finalmente nella sua casa di Montesarchio

Immagine
La giovane fanciulla è Europa (ΕΥΡΩΠΗ) che trattiene con la mano sinistra il velo mosso dal vento 

di Nadia Verdile | 25 Giugno 2015


Diario di una ragazza del Sud, il libro di Miriam Ballerini e Lina Piccione. Donna. Sussurro di una preghiera

Immagine
ROMA - Diario di una ragazza del Sud, il libro di Miriam Ballerini e Lina Piccione. Una storia di femminicidio perpetrato da un padre nei confronti della propria figlia. È strano come i fogli sui quali è scritta una storia vera, pare pesino un poco di più. Giusto qualche grammo che sia rimasto impigliato fra le parole. "Questa è la prima sensazione che ho avuto, trovandomi fra le mani una ventina di pagine che raccolgono la storia narrata da me - spiega Ballerini -. Un’occasione, questa, per condividere coi lettori un altro tema difficile da affrontare, eppure così reale, così presente e cucito ancora addosso alla trama di molte famiglie. Ho costruito una sistemazione comoda dove potere adagiare la storia di una donna del Sud, che ha espresso il desiderio di dare voce a una parte della sua vita, quella pregna di dolore, bisognosa di venire curata e lenita. Di vero, in questo libro, c’è quella parte d’infanzia che lei ha subito, vivendola con una sofferenza alla quale non si ries…

Chiamparino: solidarietà ai giornalisti Ansa, con l'auspicio che si possano evitare tagli ai posti di lavoro

Immagine
ROMA - Editoria: Chiamparino, solidarietà ai giornalisti Ansa. Il tema presto all’attenzione della Conferenza delle Regioni. Preoccupazione per la situazione che sta attraversando l’Ansa e solidarietà ai giornalisti dell’agenzia, nonché l’auspicio che si possano evitare tagli ai posti di lavoro, sono stati espressi dal presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino. “L’Ansa è un presidio fondamentale per l’informazione italiana e nel corso della sua storia ha rappresentato sempre uno strumento di garanzia per la correttezza, la completezza e la capillarità della diffusione delle notizie” ha dichiarato Chiamparino. “La presenza redazionale sul territorio di ogni Regione – ha proseguito  il presidente della Regione Piemonte - va salvaguardata perché dà voce alle istanze, ai bisogni, alla ricchezza sociale, culturale ed economica delle comunità regionali e locali. E’ insomma un tassello indispensabile dell’ informazione italiana.
Per questo motivo – ha proseguito Chiamparino…

Lettura collettiva della “Critica del giudizio” di Immanuel Kant. Continua a Napoli la Notte dei Filosofi

Immagine
NAPOLI - Filosofia Fuori le Mura presenta Una piazza per sentimento. Lettura collettiva della “Critica del giudizio” di Immanuel Kant. Napoli, Piazza del Municipio 29 giugno 2015 ore 21. Continua la Notte dei Filosofi con l'appuntamento annunciato nel Consiglio Notturno per una città che si fa scuola. Le aule saranno le piazze, i larghi, le scale. Luoghi d'incontri e di parola senza frastuoni, perché fatti di relazioni. Riprendersi la Città è ritrovarsi, abitarla dei legami che la sostengono e la liberano. Fare dellaCittà una scuola è ritrovarne i sentimenti. Cominciamo allora dal piacere edispiacere, dal bello e dal sublime e cominciamo dalla Piazza del Comune a fare scuola dei legami. Il programma di “Una piazza per sentimento” è un modo per mettere all’aperto il proprio sentire, di parteciparne, di ripensare il nostro stare insieme e abitarci.
Partiamo da dove i sentimenti hanno fatto scuola. I sentimenti sono fatti di tempo. Cominciare dalla Critica del Giudizio, leggerla a…

Immatricolazioni università anno accademico 2014/2015. Attrattività dell’area scientifica e dell’area sociale

Immagine
ROMA - Università, pubblicato il Focus sulle immatricolazioni 2014/2015. Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha messo a disposizione il Focus sulle immatricolazioni nell’anno accademico 2014/2015. La pubblicazione contiene anche un approfondimento su coloro che si sono diplomati nel 2010 e hanno poi intrapreso un percorso universitario. Il numero complessivo degli immatricolati nell’anno accademico 2014/2015 è pari a circa 265.500 unità. Pur facendo registrare un lieve calo rispetto all’anno accademico precedente, questo dato fa ritenere che il trend decrescente degli anni passati possa essere ormai superato. Soprattutto se si guarda al numero di immatricolati di età non superiore ai 19 anni che risale leggermente rispetto al dato dell’anno precedente.
Dalla rilevazione sulle immatricolazioni emerge complessivamente una più elevata attrattività dell’area scientifica e dell’area sociale: la prima è preferita da circa il 49% degli studenti di genere maschile, men…

Il 2 luglio 2015 il Creative Europe Desk Media Ufficio di Bari ospite dell’Ischia Film Festival per un infoday

Immagine
ISCHIA (NAPOLI) - Europa Creativa all’Ischia Film Festival 2015. 14. Europa Creative. Coordinato dal ministero dei Beni e della Attività culturali e del Turismo in cooperazione con Istituto Luce Cinecittà, l’incontro si terrà nell’ambito del workshop della BILC. Il 2 luglio 2015 il Creative Europe Desk Media – Ufficio di Bari sarà ospite dell’Ischia Film Festival per un infoday sul sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa, presso il Castello Aragonese, sede del festival, dalle ore 9,30 alle 13,30.
Dopo i saluti di benvenuto a cura di Michelangelo Messina, ideatore e direttore del festival, interverranno Enrico Bufalini – Project Manager del Creative Europe Desk Media e Andrea Coluccia del Creative Europe Desk Italia – Ufficio Media Bari, che presenterà i principali bandi, i risultati 2014 del Sotto-programma Media di Europa Creativa, e farà un focus sui bandi “Sostegno ai Festival”, “Audience development”, “Accesso ai mercati”. Europa Creativa è un programma quadro di 1,46 miliardi di eu…

Vivere le dimenticanze per non lasciarsi aggredire dal disamore. Garcia a Sarashil. Amore infedele

Immagine
ROMA - L’amore infedele è la passione che ti strazia, è il senso dello strappo delle vele in mare aperto… Bisogna vivere le dimenticanze per non lasciarsi aggredire dal disamore. Garcia a Sarashil. Soltanto le dimenticanze ci salvano dalle distanze del tempo che misurano gli anni nelle età che corrono… Garcia pensava al suo romanzo e Sarashil, tra gli spazi della sua Medina, ascoltava le parole strappate al vento del Mediterraneo per legare le voci del suo viaggio alla pagina bianca. Garcia: “La mia vita è stato un percorrere gli amori rendendoli indissolubili, cercando di renderli tali, tra le aurore delle dimenticanze”.
Sarashil: “L’indissolubile è una vacanza tra gli sguardi che chiedono consolazione”.  Non so se si sono ritrovati Garcia e Sarashil, ma i loro incontri non sono più storia e neppure ricerca del tempo perduto. La soffitta ha le sue ombre e i suoi fantasmi. Si incontrano. Dialogano e poi si abbandonano nell’attraversare le risonanze del mare. ma quando si sono ritrovati e…

“Nati a Perdere”, libro di Giampaolo Salvatore. Trame di bambini e adolescenti non compresi, invalidati, violati

Immagine
ROMA - “Nati a Perdere”. Presentazione del libro di Giampaolo Salvatore, psichiatra-psicoterapeuta-criminologo. Venerdì, 17 Luglio 2015, ore 18,30, presso Atelier Ballarati, via Trionfale 116/ via Premuda 1, Roma. Interverranno: Anna Maria Ballarati Artista-Designer, Chiara Gambino ‎ Psicologa-Psicoterapeuta-Mediatrice Familiare, Giampaolo Salvatore  Psichiatra-Psicoterapeuta-Criminologo, Giulia Fossà Giornalista-Attrice. Una sequenza rapida, implosiva, di personaggi-racconti. Trame interiori di bambini e adolescenti non compresi, invalidati, violati nel senso profondo del valore personale, capri espiatori della vulnerabilità lesiva che è solo di certi adulti. L’autore si interroga sulla lotta che questi nati a perdere conducono per adattarsi alla vita. Nati a perdere non vuole essere semplicemente letto. Si rivolge all’organismo del lettore iniettandogli un rumore sordo. La narrazione si fa strumento di una condivisione corporea dello scenario interiore dei personaggi. Perché queste v…

Gli studenti ballano per i grandi coreografi internazionali. NottiInDanza, spettacolo al Teatro Grande dell’Accademia

Immagine
ROMA - NottinDanza, sei giorni di spettacolo al Teatro Grande dell’Accademia. Gli studenti danzano per grandi coreografi internazionali. Dal 21 al 28 giugno (ore 21). Nottindanza all’Accademia Nazionale di Danza di Roma, attualmente sotto la guida della commissaria Giovanna Cassese. Sei giorni di spettacoli (tre di danza classica e tre di danza contemporanea) nel suggestivo Teatro Grande immerso nel giardino che protegge la struttura sul magnifico colle dell’Aventino, uno dei luoghi più suggestivi di Roma.  Un momento importante per chi frequenta l’istituzione del Miur, inserita nel comparto dell’Alta Formazione Artistica e Musicale, l’unica che offre corsi pre-accademici, trienni di studio e bienni di specializzazione che hanno lo stesso valore di una laurea di primo e secondo livello.
La produzione artistica dell’Accademia è sostenuta dai fondi Mibact destinati allo spettacolo dal vivo e in particolare alla danza. Gli spettacoli, parte integrante del percorso formativo, rappresentano u…